Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Salernitana, all’Euganeo vince la noia: 0-0 col Padova

Scritto da Redazione il 3 febbraio 2019 in Calcio,Evidenza,Salernitana,Sport. Stampa articolo

6N3A4199Un pari senza emozioni. Padova e Salernitana non si fanno male e dividono la posta in palio con un punto che non fa felice nessuno. Con i granata che restano fuori dalla zona play off e i veneti ancora impelagati nei bassifondi della classifica. All’Euganeo l’avvio di partita è di quelli blandi. Al settimo minuto sono i padroni di casa i primi a rendersi pericolosi con un’accelerata sulla sinistra da parte di Longhi il quale supera senza problemi Migliorini prima di servire un ottimo pallone al centro che Bonazzoli per pochi centimetri non tramuta in rete. Per lunghi tratti, però, la sfida continua ad avere un andamento lento con le due squadre brave a coprire gli spazi ma incapaci ad imbastire azioni offensive degne di nota. Infatti bisogna attendere il 33esimo minuto per assistere ad un secondo sussulto, questa volta di marca granata, quando Jallow decide di lasciar partire un destro a giro da fuori area. Conclusione che però non preoccupa l’estremo difensore Minelli. Nulla da registrare nel quarto d’ora finale di un primo tempo nel quale la noia è stata la vera protagonista. L’inizio di ripresa è simile a quello della prima frazione di gioco, con Bonazzoli protagonista di un tiro dai 20 metri che termina comodamente tra le mani di Micai. Il Padova sembra essere più in palla ma è la Salernitana a fallire un buon contropiede con Jallow. Al 63esimo sono ancora i granata a farsi notare in area avversaria con un colpo di testa di Migliorini sugli sviluppi di un calcio di punizione, Minelli blocca senza patemi. Tre giri di lancette più tardi è la squadra di Bisoli, invece, a rendersi molto pericolosa. Un cross da calcio piazzato trova una serie di deviazioni fortunose che per pochi centimetri non beffano Micai, per fortuna della Salernitana Mbakogu manca l’appuntamento con il gol. La risposta granata arriva al 78esimo con Jallow che ci prova con un diagonale di destro deviato in corner dalla difesa veneta. Sul capovolgimento di fronte Jerry Mbakogu spreca da buona posizione sparando alto. Gli ultimi 10 minuti sono i più vivaci con le due squadre disposte a rischiare qualcosa in più per tentare di trovare il gol da 3 punti. Neanche la girandola di cambi, però, riesce a smuovere la situazione. Un pareggio giusto ma inutile per gli obiettivi finali di Padova e Salernitana.

 

PADOVA-SALERNITANA 0-0 (PRIMO TEMPO 0-0)

PADOVA (3-5-2): Minelli; Cherubin, Andelkovic, Trevisan (dal 17’ s.t Ceccaroni); Morganella, Lollo, Broh, Calvano (dal 41’ s-t- Pulzetti), Longhi; Bonazzoli (dal 27’ s.t Baraye), Mbakogu. A disp. Favaro, Merelli, Cappelletti, Zambataro, Mazzocco, Belingheri, Capello, Clemenza, Marcandella. All. Pierpaolo Bisoli

 

SALERNITANA (3-4-2-1): Micai; Perticone, Migliorini, Gigliotti (dal 30’ s-t. Bernardini); Casasola, Minala, Di Tacchio, Pucino (dal 40’ s.t. Rosina); D.Anderson, A.Anderson; Jallow (dal 37’ s.t. Djuric). A disp. Vannucchi, Lazzari, Mantovani, Memolla, Schiavi, Mazzarani, Di Gennaro, Orlando, Vuletich. All. Angelo Gregucci

ARBITRO: Di Martino (Giulianova)

NOTE:
Ammoniti: Pucino, Jallow, Morganella, Lollo

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA