Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Spezia-Salernitana 2-1, le pagelle granata

Scritto da Redazione il 2 aprile 2019 in Calcio,Evidenza,Salernitana,Sport. Stampa articolo

b (311)Spezia-Salernitana 2-1, di seguito le pagelle granata:

Micai 6. Non gli riesce il miracolo sulla rovesciata ravvicinata di Mora, salva di piede su Galabinov. Viene tradito all’ultimo respiro da una difesa addormentata, che permette a Capradossi di segnare a porta vuota.

Pucino 6. Si stacca da Mora in occasione del gol dello Spezia, rimedia però con una chiusura in spaccata sul tiro a botta di Galabinov. Un intervento che vale quanto un gol.

Mantovani 5,5. Anche lui non è perfetto in occasione del 2-1 ligure, quando Da Cruz lo punta in velocità sono spesso dolori.

Migliorini 5. A una manciata di secondi dal triplice fischio raddoppia su Mora lasciando colpevolmente libero Capradossi, che da due passi gela i granata. Anche in precedenza aveva traballato con un paio di lisci particolarmente rischiosi. Tanti, troppi errori nelle ultime gare.

Memolla 6. Bagna l’esordio con la Salernitana in virtù dell’assenza di Lopez per squalifica. Gara ampiamente sufficiente, punta a non strafare e a rimanere concentrato. Un paio di buone diagonali e una buona fisicità.

Casasola 5,5. Nel primo tempo pressa alto e prova a infastidire la retroguardia avversaria, ma combina poco e nulla di concreto. Nella ripresa cala nettamente, e finisce la gara in sordina.

Akpa-Akpro 6. Alcuni strappi positivi nel primo tempo, ci mette la solita generosità, pur sbagliando i soliti appoggi.

Di Tacchio 6. Prova a scuotere i suoi, se non altro dal punto di vista caratteriale. Non tira mai indietro la gamba, uno degli ultimi ad arrendersi.

Jallow 5,5. Non brilla, ma almeno prova a rispettare le richieste di Gregucci in fase di non possesso. Non è un esterno di fascia puro, ma si impegna nel nuovo ruolo (14′ st Djavan Anderson 5,5. Zero impatto sul match, quando entra lo Spezia lancia l’assalto sulla fascia di competenza)

Rosina 6,5. Prima ci prova su punizione testando i guantoni di Lamanna, poi pennella un assist morbidissimo per Djuric che deve solo incornare. E’ l’unico dei granata a tentare la giocata, a dare un po’ di qualità (43’st Odjer sv).

Djuric 6,5. Crea non pochi grattacapi alla coppia di centrali avversaria, sulle palle alte si conferma sempre cliente scomodissimo. Sfrutta la palla d’oro di Rosina e la libertà concessagli da Terzi per insaccare di testa il suo secondo gol consecutivo (34’st Vuletich sv).

All. Gregucci 5,5. La Salernitana nel primo tempo non demerita, ma quando lo Spezia trova il gol del pari, inizia l’assalto dei padroni di casa. Lui prova a difendere almeno il punto, ma al 94′ trova la quarta sconfitta nelle ultime 5 gare. Decisamente troppo, game over?

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA