Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Salernitana, pari e rimpianti ad Empoli

Scritto da Redazione il 21 Dicembre 2019 in Calcio,Evidenza,Salernitana,Sport. Stampa articolo

6N3A6825Un pari che sta stretto. Empoli-Salernitana 1-1 non accontenta nessuna delle due squadre. Soprattutto i granata, in vantaggio con Lombardi ma ripresi da La Gumina a pochi secondi dall’intervallo. Un punto che muove la classifica ma che lascia i rimpianti contro un Empoli incerottato e in crisi profonda, soprattutto per la clamorosa occasione divorata da Djuric nel finale.

Ventura rilancia Maistro a centrocampo, con la conferma di Dziczek in mezzo al campo. Davanti c’è ancora spazio per il tandem Djuric-Gondo. Al 9’ Gondo sfrutta l’errore di Maietta con la conclusione che Brignoli respinge in angolo. Al 12’ Romagnoli prova a sorprendere Micai senza però trovare di testa i pali granata. L’Empoli fa la partita ma al 19’ Kiyine prova ad accendersi con una conclusione fuori non di molto. I toscani costruiscono ma la difesa granata tiene bene e riparte con gli esterni, come al 28’ quando Lombardi impegna Brignoli. Al 35’ ancora Gondo sfrutta un errore di Bandinelli ma la sua conclusione, sporcata, termina sul fondo. Al 38’ la Salernitana passa: Gondo allarga per Lombardi che entra in area, punta Veseli e fulmina Brignoli. Nel recupero il pari dell’Empoli: La Gumina inizia e chiude l’azione, freddando Micai da pochi passi.

Nell’intervallo Ventura è costretto a sostituire Pinto, ko per un trauma al ginocchio sinistro. Al suo posto il tecnico sceglie Billong, con Migliorini adattato sul centrosinistra. Al 50’ ci pensa Mancuso a scaldare i guantoni di Micai.  Ventura prova a svegliare la Salernitana inserendo Cicerelli per un evanescente Maistro, spostando Kiyine nel ruolo di mezzala.  La partita non si stappa, con la Salernitana che proprio all’ultima curva manca clamorosamente con Djuric il colpo da tre punti, seguito da Mancuso poco dopo.

EMPOLI (4-3-1-2): Brignoli; Pirrello (29’ st Nikolau), Maietta, Romagnoli Veseli; Frattesi, Ricci Bandinelli (22’ st Fantacci); Bajrami (35’ st Laribi); Mancuso, La Gumina.
In panchina: Perucchini, Provedel, Stulac, Dezi, Piscopo, Merola. Allenatore: Muzzi.


SALERNITANA (3-5-2): 
Micai; Karo, Migliorini, Pinto (1’ st Billong); Lombardi, Akpa Akpro (37’ st Di Tacchio), Dziczek, Maistro (15’ st Cicerelli), Kiyine; Gondo, Djuric.
In panchina: Vannucchi, Lopez, Heurtaux, Odjer, Firenze, Kalombo, Jallow. All. Ventura

ARBITRO: Manuel Volpi di Arezzo (Assistenti: Mokhtar-Miele, quarto uomo: Di Martino).

RETI: 38’ pt Lombardi (S), 46’ pt La Gumina (E)

NOTE. Spettatori: Al 40’ pt ammonito Muzzi (E) per proteste. Al 36’ st ammonito Ventura (S) per proteste. Ammoniti: Kiyine (S), Ricci (E), Karo (S), Maietta (E), Fantacci (E), Lombardi (S), Gondo (S), Veseli (E). Angoli 4-5. Recupero: 1’ pt, 4’ st.

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA