Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Cavese-Rende: 3-0. I metelliani vincono la prima di campionato dopo 9 anni. FOTO

Scritto da Redazione il 2 settembre 2013 in Ambiente,Evidenza. Stampa articolo

cavese-calcioCava De’ Tirreni. Inizia bene la Cavese che in casa infligge 3 reti al Rende. Erano nove anni che i metelliani non vincevano nella prima di campionato.

Ottimo esordio per mister Chietti sulla panchina degli aquilotti che si schierano con un 4-2-3-1 contro il 4-3-3 degli ospiti. All’avvio però sono i calabresi a fare la partita con Leta che impegna De Luca su punizione. Passa un minuto e lo stesso giocatore del Rende costringe l’estremo difensore cavese a bloccare il suo sinistro angolato. Al 7′ è un difensore, Manzi, a toccare di testa un pallone che non trova la porta. Qualcosa però non va e Chietti corre ai ripari, cambiando modulo. Il nuovo 4-4-2 è più difensivo e ne giova anche l’attacco. Infatti al 26′ Parisi interrompe un’azione dei biancorossi e innesca De Rosa che serve Borrelli, che davanti alla porta non perdona. La punta metelliana però si fa espellere  per un fallo su Marchio. Al 43′ Manzi su iniziativa di De Rosa mette a segno il 2-0. Nella ripresa passano solo cinque minuti e la Cavese archivia la vittoria con Pisani su cross del solito De Rosa, uomo assist del match. Il Rende sbaglia per due volte il tentativo di rimonta, prima con Di Piedi al 22′ e poi con Russo al 29′.

Vittoria meritata della Cavese che inaugura la stagione nel migliore dei modi.

Cavese: De Luca 7 Manna , Renna , Raffone (80’ Lamberti), Parisi , Manzi, Palumbo (61’ Kabangu) Lordi, Borrelli, De Rosa, Pisani(57’ Attore).

All. Chietti.
Rende: Greco, Irace, Grisolia, Di Finizio (89’ Petrassi), Marchi, Miceli, Franchino (56’ Morello), Vicari (46’ Casciaro ), Di Piedi, Leta, Russo.

All. De Angelis.
Reti: Borrelli (27′ p.t), Manzi (43′ p.t), Pisani (5′ s.t.).

Arbitro: Daniele Viotti di Tivoli

Foto: Studio White

[nggallery id=188]

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA