Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Cstp: Santocchio incontra i Sindacati che rifiutano la proposta della cassa integrazione anche per gli autisti

Scritto da Redazione il 3 settembre 2013 in Salerno. Stampa articolo

autobus_cstp01[1]Salerno. Questa mattina,  nella sala riunioni della sede sociale, in piazza Matteo Luciani a Salerno, il Liquidatore della CSTP – Azienda della Mobilità – S.p.A. Mario Santocchio e il Direttore generale Antonio Barbarino hanno incontrato i delegati delle segreterie provinciali dei sindacati di categoria (Cgil, Cisl, Uil, Ugl Trasporti e Faisa Cisal) per concordare le modalità applicative della cassa integrazione in deroga per il personale di guida.

Dopo una lunga discussione, i sindacati hanno rifiutato la proposta dell’Azienda di estendere da subito, per il mese di settembre ed ottobre, la cassa integrazione (già attivata per il personale amministrativo) anche agli operatori d esercizio.

“Vista la carenza di materiale rotabile – ha dichiarato l’avv. Mario Santocchio – che ha determinato nella prima metà dell’anno in corso un inevitabile calo di produzione con un minore fatturato per l’Azienda, ma considerando allo stesso tempo l’utilizzo di maggiori risorse finanziarie rese possibili dall’intervento di ricapitalizzazione della Società che consentiranno una ripresa graduale e non immediata della disponibilità di autobus anche per il corrente semestre, abbiamo proposto ai sindacati di estendere la cassa integrazione anche al personale di guida per i mesi di settembre ed ottobre, nella misura di quattro giornate al mese per ciascun dipendente. I sindacati hanno preso tempo, ritenendosi disponibili al coinvolgimento degli operatori di esercizio nella cig in deroga solo all’esito dell’approvazione, da parte del Ministero economico, del nuovo piano industriale che sarà redatto dal Commissario giudiziale, presupposto necessario per l’auspicata ammissione della Società alla procedura dell’Amministrazione straordinaria.”. 

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA