Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Nocera Inferiore. Lavori fermi da 5 anni agli alloggi Montevescovado, richiesti nuovi fondi alla Regione

Scritto da Redazione il 7 settembre 2013 in Agro Nocerino,Evidenza. Stampa articolo

montevescovadoNocera Inferiore. Ieri il sindaco Torquato ha incontrato i rappresentanti regionali per la questione prefabbricati pesanti di Montevescovado.

Il sindaco Manlio Torquato, insieme all’assessore ai Lavori Pubblici Amato e al responsabile dell’Ufficio Tecnico Comunale ing. Canale, ha incontrato il dirigente regionale responsabile del settore dott. Mastracchio per discutere delle eventuali proposte da elaborare circa il blocco del completamento dei c.a. 260 alloggi di edilizia sovvenzionata fermi da circa 5 anni. Ad oggi, infatti, solo il primo lotto (50 alloggi) è stato completato e risulta funzionale.

La vicenda ha visto stanziati somme per oltre 8 milioni di euro da parte della Regione Campania a beneficio del soggetto attuatore IACP FUTURA (ente strumentale dell’IACP Salerno) attualmente in regime fallimentare. Negli anni la faccenda si è complicata ulteriormente poiché grava un’ipoteca sui suoli edificatori concessi in diritto di superficie dall’IACP FUTURA. Per sbloccare la situazione e far ripartire così i lavori è necessario che la Regione finanzi con altri fondi il progetto. Il sindaco ha ipotizzato anche la possibilità di forme d’intervento da parte di soggetti privati che possano eventualmente intervenire nella realizzazione delle opere. Ma questo non appare al momento di immediata e facile realizzazione.

L’incontro si è concluso con la proposta formulata dal sindaco di Nocera di un incontro allargato tra tutte le parti in causa: IACP, curatela dell’IACP FUTURA, Regione Campania ed eventualmente rappresentante dell’Istituto di Credito beneficiario dell’ipoteca.
Tale incontro potrebbe avvenire tra la seconda e la terza settimana di questo mese.

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA