Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Sarno. SP 101 ancora chiusa. Il Sindaco: “La Provincia non ha i soldi per i lavori, confido in Caldoro”

Scritto da Redazione il 12 settembre 2013 in Agro Nocerino. Stampa articolo

4414_1174346880826_7017769_nSarno. Il Sindaco Mancusi risponde in merito al perdurare della chiusura al transito della S.P. 101 – Via Vecchia Lavorate, all’altezza dei civici n. 37 e 41 ed in prosieguo, in seguito agli eventi di pioggia eccezionali scorsi.

Il Sindaco intende chiarire la sua posizione: egli riveste, infatti, il duplice ruolo di Sindaco della Città di Sarno e di Assessore con delega al Bilancio della Provincia di Salerno. Nell’espletamento delle funzioni istituzionali, le due posizioni vanno tenute comunque distinte. Da un lato, come Sindaco, egli ha prontamente attivato tutte le procedure necessarie e si è fatto portavoce di continue sollecitazioni affinché tale problematica venga definita; dall’altro, come Assessore provinciale, pur nel pieno impegno per la risoluzione della questione, deve prendere atto e rendere noto che effettivi sono i problemi finanziari della Provincia di Salerno, a causa dei ben noti tagli agli Enti, e che sono più di una decina nella Provincia i tratti stradali attualmente ancora chiusi. Infine, egli, in conseguenza non solo delle giuste segnalazioni dei Cittadini ma anche delle strumentalizzazioni di alcuni gruppi politici del Territorio, si è trovato costretto a ribadire che la somma preventivata per i lavori da effettuarsi non è di scarso rilievo economico; dunque, l’attenzione sul problema non è e calerà, anzi importanti sono i passi burocratici in avanti già compiuti, ma non bisogna negare che i tempi di ripristino previsti non saranno brevi.

Il Sindaco ha chiesto chiarimenti alla competente Provincia di Salerno – Settore Espropri, Lavori pubblici e Viabilità, Manutenzione strade; è, pertanto, arrivata al Palazzo comunale di Sarno una prima nota ufficiale firmata dal Dirigente Ing. Lorenzo Criscuolo. “L’intervento da realizzare per il completo risanamento dei muri e parapetti ha un costo piuttosto elevato e che pertanto, considerate le condizioni finanziarie ed economiche in cui versa l’Ente Provincia di Salerno all’attualità, questo Settore non ha le disponibilità economiche per poter intervenire in tempi ristretti per l’esecuzione dei lavori. Contestualmente è stato indicato che il progetto di cui trattasi sarà inserito tra quelli che saranno presentati presso la Regione Campania per ottenere finanziamenti utili per la loro esecuzione e comunque sarà proposto quale intervento prioritario nella programmazione finanziaria in corso di approvazione, ma non ancora approvata. Il Settore competente della Provincia ha provveduto ad affidare la campagna di indagini geologiche ad idonea ditta specializzata e la suddetta campagna di indagine è in corso di attivazione. Si ribadisce che , eseguita la campagna di indagine e redatto il progetto esecutivo dell’intervento di ripristino, in assenza di finanziamenti necessari non sarà possibile intervenire per il ripristino dei muri deteriorati e/o ammalorati. Valutati gli interessi in gioco, pur consapevoli che l’inibizione al transito della predetta strada provinciale comporta disagi alla popolazione, è indubbio che l’interesse prevalente è comunque la salvaguardia della pubblica e privata incolumità e che in attesa del reperimento dei fondi necessari per l’esecuzione degli interventi di ripristino non può che tramutarsi nella limitazione al transito. Sono stati numerosi gli episodi vandalici a seguito dei quali sono state divelte sia le recinzioni che la segnaletica, che periodicamente sono stati ripristinati e potenziati dal personale cantoniere-Ente Provincia.”

Alla luce di tutto quanto sopra premesso e specificato, il Sindaco Mancusi ha preso atto delle argomentazioni di natura strettamente finanziarie dell’Ente Provincia di Salerno, di cui ha ovviamente contezza anche come Assessore provinciale. Egli, però, considerando la rilevanza dei lavori da effettuare per la Città di Sarno, data l’importanza del collegamento stradale in argomento e della risonanza che la questione sta avendo, ha anche ribadito la sua completa disponibilità e il continuo impegno per trovare la migliore soluzione possibile del caso in esame, con particolare attenzione anche nell’ambito della delega provinciale assegnatagli.

Il Sindaco Mancusi, consapevole che forti sono i disagi non solo per i Cittadini sarnesi e per quanti hanno necessità di transitare lungo quel tratto di strada, essendo lo stesso un punto di collegamento importante, ha affermato in conclusione: “Rivestendo la doppia carica di Sindaco e di Assessore provinciale che ricopro, sto lavorando in coerenza, e non in discordanza, per arrivare alla risoluzione della problematica. Ho preso atto degli aggiornamenti forniti dal Settore competente della Provincia che si sono concretizzati in un’importante Deliberazione di Giunta provinciale e in una definizione del Progetto da realizzare e li ho resi noti. Ho chiarito che le difficoltà economiche dell’Ente Provincia, soprattutto in relazione ad opere di elevato costo, sono reali ed effettive e che, purtroppo, il tratto stradale sarnese non è l’unico ad essere chiuso sul territorio provinciale. Siamo certi che i lavori saranno effettuati nel migliore dei modi possibili ma i tempi di riapertura al transito del tratto in questione non saranno brevissimi. Continuerò a seguire gli sviluppi della vicenda con impegno, per quanto di mia competenza, perché l’opera di messa in sicurezza sul tratto interessato è fondamentale per la città. Confidiamo, infine, nell’apporto del Governatore Caldoro che ha già mostrato la sua attenzione alle problematiche del Territorio provinciale.”

 

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA