Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Eboli. Derubano e picchiano una prostituta: arrestato uno dei malviventi

Scritto da Redazione il 12 settembre 2013 in Evidenza,Piana del Sele. Stampa articolo

prostituzioneEboli. I Carabinieri della Compagnia di Eboli, diretti dal Capitano Alessandro Cisternino, hanno arrestato un 30enne, di nazionalità tunisina – marocchina, per aver rapinato, insieme ad altre persone in corso di identificazione, una prostituta. La donna, una 26enne di origini rumene, è stata picchiata da tre uomini la settimana scorsa, in località Campolongo, con un bastone, i quali l’hanno derubata violentemente della borsa contenente 180 euro ed un telefono cellulare.

Immediatamente, i Carabinieri di Santa Cecilia di Eboli, sotto il comando del Maresciallo Tommaso Fanizza, hanno avviato le indagini, individuando nell’uomo arrestato uno dei responsabili del reato. Il 30enne è stato rintracciato, durante la scorsa notte, in alcuni casolari diroccati sulla litoranea di Campolongo. Durante l’operazione, i Carabinieri sono stati coadiuvati, nei controlli della zona, nelle ricerche e nell’identificazione di altri extracomunitari che si erano accampati nella pineta di Campolongo, da una pattuglia dell‘Esercito del Raggruppamento ‘Campania’ su base 3° Reggimento Artiglieria Terrestre da Montagna, impiegati nell’ambito dell’operazione di ordine pubblico ‘Strade Sicure’.

L’uomo arrestato, in relazione ai gravi indizi di colpevolezza accertati a suo carico, e  riconosciuto subito dalla donna che ha sporto denuncia, è stato condotto presso il carcere di Salerno.

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA