Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Eboli. Il Comune rinnova la concessione di parte della litoranea al Circolo Legambiente ‘Silaris’

Scritto da Redazione il 13 settembre 2013 in Piana del Sele. Stampa articolo

legambienteEboli. L’amministrazione comunale rinnova per altri 9 anni la concessione di un tratto della fascia costiera al circolo Legambiente ‘Silaris’.

La Giunta Municipale rende noto che per altri 9 anni sarà rinnovata la concessione di un’area demaniale lungo la litoranea di Eboli al Circolo Legambiente ‘Silaris’. L’associazione, già nel corso degli scorsi 9 anni, si era occupata del ripristino e della conservazione del piccolo tratto di zona costiera,  attuando interventi di bonifica, provvedendo alla raccolta dei rifiuti e impegnandosi  a rendere più accogliente e fruibile ai visitatori l’intero spazio, mediante la realizzazione di tavoli e sedili, panche, percorso vita e cartellonistica.

L’associazione di Legambiente si è dedicata anche al censimento della flora spontanea, oltre che alla realizzazione di un percorso didattico denominato ‘alla scoperta della macchia mediterranea’. Numerose scolaresche provenienti da più parti del territorio regionale, durante la primavera, si sono potute recare in visita presso l’area protetta, prendendo parte alle attività organizzate dai giovani del Servizio Volontario Europeo.

“Salvaguardare la flora e la fauna di un tratto della marina di Eboli è il lavoro che richiede più fatica tra tutti i progetti dell’associazione, ma noi non ci arrendiamo e continueremo a fare la nostra parte – afferma la Presidente del circolo Legambiente Silaris di Eboli Leda Minchillo – Tutto il lavoro che da anni facciamo a titolo gratuito nell’Area Protetta Dunale ci ha permesso di far conoscere alla cittadinanza ebolitana e alle scolaresche una parte di territorio, come la pineta. Il nostro lavoro non si concentra solo durante la stagione estiva, ma continua in autunno e in primavera, prima con la messa in sicurezza dell’area e poi con le tante campagne di Legambiente e con i nostri progetti di educazione ambientale”.

“Il lavoro svolto in questi anni da Legambiente – dichiara il Sindaco di Eboli Martino Melchionda  – è stato davvero molto importante. Con grande determinazione, il circolo Legambiente di Eboli ha offerto, difatti, un contributo prezioso, restituendo alla cittadinanza una porzione di litoranea fruibile e pulita, e, soprattutto operando nel pieno rispetto dell’ambiente e dell’ecosistema. Per tali ragioni abbiamo inteso rinnovare la concessione dell’area, certi che il lavoro svolto finora potrà proseguire con lo stesso impegno e dedizione”.

“Quest’estate – dichiara l’assessore all’Ambiente Ilario Massarelli – in occasione della campagna di sensibilizzazione, cui Legambiente ha preso parte attiva e che abbiamo svolto lungo la marina di Eboli, ho avuto modo di constatare con quanto entusiasmo i volontari curano quella porzione di spiaggia e di pineta e promuovono la cultura della salvaguardia ambientale.E’ evidente che il loro lavoro, che vede coinvolti anche numerosi volontari provenienti da tutta Europa, nasce da un impegno serio e responsabile nei confronti dell’ambiente”.

“Ho immediatamente condiviso – dichiara l’assessore al Patrimonio Massimiliano Atrigna – la volontà di rinnovare la concessione del tratto di litoranea a Legambiente, che, negli scorsi anni ha svolto un ottimo lavoro, apportando  numerose migliorie all’area gestita. In questa maniera, attraverso l’affidamento di aree pubbliche a chi sappia valorizzarle, si rende senz’altro un ottimo servizio alla collettività”.

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA