Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Vincenzo De Luca ringrazia i volontari del canile municipale di Eboli

Scritto da Redazione il 13 settembre 2013 in Piana del Sele. Stampa articolo

de lucaEboli. Il Sindaco di Salerno e Vice Ministro Infrastrutture e Trasporti Vincenzo De Luca visiterà domani mattina sabato 14 settembre alle ore 10.30 il Canile Municipale sito in località Monte di Eboli.

La struttura moderna e funzionale accoglie e custodisce i cani avvalendosi, tra l’altro, di un’ambulanza veterinaria dell’Humanitas.

Inoltre la Lega Nazionale Difesa Cane è impegnata a svolgere campagna di sensibilizzazione ed a promuovere l’adozione dei cani abbandonati con risultati straordinari: oltre 1200 cani hanno trovato casa dal 2011.

“Il canile di Monte di Eboli,- ha dichiarato il primo cittadino De Luca-  dove andremo in visita domani, è uno dei motivi di vanto della nostra città. Sembra una piccola cosa, ma è una prova di grande civiltà e sensibilità. Nel 2011 abbiamo adottato 450 cani, 500 nel 2012, 260 fino a giugno 2013.”

Voglio ringraziare – ha concluso De Luca – i tanti volontari e in modo particolare la dott.ssa Centanni che da anni gestisce il canile con una passione che merita la nostra gratitudine e il nostro ringraziamento. Alla visita prenderà parte anche la Presidentessa della Lega nazionale per la protezione dei cani. La sensibilità della nostra comunità nei confronti degli animali è un ulteriore motivo di vanto per la nostra città. ”

Saranno presenti alla manifestazione: la presidentessa Antonella Centanni Lega Nazionale Difesa Cane – Sezione di Salerno, il Sindaco di Eboli Martino Melchionda, la Presidente Nazionale della Lega Piera Rosati, con i due Vice Presidenti Pucci e Lombardini, la giornalista, già Direttore del quotidiano “La Padania” Stefania Piazzo, paladina di tante campagne contro il randagismo ed i canili lager, oltre ai dottori Paraggio, Morena ed Auletta del distretto veterinario dell’ASL Salerno ed al presidente dell’Humanitas Roberto Schiavone.

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA