Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Debutto mondiale per la Chevrolet Camaro Cabrio ed europeo per la Camaro coupé

Scritto da Redazione il 13 settembre 2013 in Motori. Stampa articolo

1376996107952Chevrolet presenterà la nuova Camaro cabrio e coupé al prossimo Salone Internazionale dell’Automobile di Francoforte. Caratterizzata da un profilo scattante, basso e allungato, e dalla nuova tecnologia di infotainment Chevrolet MyLink, la nuova Camaro è pronta a lasciare a bocca aperta i visitatori del 65° Salone dell’Automobile di Francoforte. L’ultima versione della famosa “muscle car” americana rappresenta il restyling più significativo dall’introduzione della concept della quinta generazione di Camaro nel 2006.

“Camaro è sempre stata associata a design iconico, prestazioni elevate e piacere di guida, e noi siamo particolarmente orgogliosi delle nuove versioni coupé e cabrio,” ha dichiarato il Dr. Thomas Sedran, Presidente e Amministratore Delegato di Chevrolet Europe. ” E’ dotata di nuove funzionalità high-tech e maggior comfort e offre ai clienti un rapporto qualità prezzo ancora più elevato,” ha aggiunto Sedran.

Aerodinamica ottimizzata

1376996117326La nuova Camaro si distingue per l’aerodinamica ottimizzata che garantisce prestazioni elevate, un raffreddamento più efficiente e una stabilità superiore alle alte velocità. L’anteriore presenta una griglia più ampia e più bassa e una griglia superiore più stretta, mentre l’apertura funzionale sul cofano contribuisce a ridurre il calore e la portanza aerodinamica. Al posteriore, il coperchio scolpito del cofano, i fari orizzontali e il diffusore completano il nuovo design. Coupé e cabrio sono dotate di spoiler con antenna integrata.

La potenza è garantita dal collaudato motore 6.2L V8 abbinato al cambio manuale o automatico a sei velocità. La versione con cambio automatico è dotata di sistema di gestione attiva del carburante (Active Fuel Management) e di fasatura delle valvole (VVT). La versione con cambio manuale eroga ben 432 cv (318 kW) a 5.900 giri con una coppia di 569 Nm a 4.600 giri. La coupé con cambio manuale accelera da 0 a 100 in 5,2 secondi e la cabrio con cambio manuale in 5,4 secondi.

Interni caratterizzati da comfort e connettività

1376996203014Entrare nella nuova Camaro è facile e comodo, grazie al sistema di apertura senza chiave  (remote keyless entry) di serie; nella versione con cambio automatico, si può scegliere la funzione di avvio motore in remoto. I sedili anteriori sportivi e anatomici Recaro in pelle a regolazione elettronica possono essere richiesti sulla versione coupé.

Tra le altre novità dell’abitacolo della nuova Camaro vi sono il nuovo heads-up display a colori e la nuova tecnologia di infotainment Chevrolet MyLink, nella consolle centrale. Chevrolet MyLink è dotato di touch screen a colori ad alta risoluzione da sette pollici e dispone di un menu intuitivo con icone.

Il nuovo sistema Chevrolet MyLink consente di aprire rubriche, playlist personali e gallerie fotografiche dagli smartphone compatibili. La connettività è garantita da USB, Bluetooth e Aux-In. Oltre al riconoscimento vocale, il sistema offre la funzione di sintesi vocale (text to speech)*, che consente di ascoltare i messaggi SMS ricevuti dal proprio smartphone. La retrocamera è di serie.

I clienti possono anche scegliere di acquistare il navigatore integrato in grado di coprire tutta l’Europa. Come per le altre radio Chevrolet MyLink, sarà possibile aggiornare il sistema con app dedicate quando saranno rese disponibili.

Prezzo competitivo per una vera “muscle car”

La nuova Camaro arriverà in alcune concessionarie selezionate Chevrolet in Europa verso la fine dell’anno. I prezzi – a partire da €40.920 per la coupé e 45.965 per la cabrio in Italia – la rendono la scelta perfetta per chi ama le prestazioni.

Ma Camaro offre molto di più di un ottimo rapporto qualità-prezzo. La sua potenza selvaggia, il design iconico e le caratteristiche uniche da “muscle car” hanno conquistato cuori e fantasia di numerosissimi fans e sono stati oggetto di poster, magliette e canzoni per decenni.

Descritta ai giornalisti nell’estate del 1966 con la famosa frase “E’ un piccolo animale feroce che mangia i Mustang”, la prima Camaro era costruita intorno a una monoscocca e a un motore 3.9L a sei cilindri in linea. Da allora, cinque nuove generazioni di Camaro, costantemente migliorate, hanno fatto battere i cuori degli amanti dell’automobile di tutto il mondo. Fino al 1968, le Camaro erano assemblate da kit di montaggio completi (CKD) presso due fabbriche europee di General Motors ad Anversa in Belgio e Biel in Svizzera.

Le prestazioni hanno sempre costituito un ingrediente essenziale del DNA di Camaro e di conseguenza, la vettura ha partecipato a un gran numero di corse in molteplici allestimenti, tra cui le spettacolari gare di drag racing, dove veicoli specificamente preparati, di solito due alla volta, gareggiano su un rettilineo per vedere chi supera per primo la linea d’arrivo.

Simbolo degli Stati Uniti quanto la torta di mele e il baseball, le Camaro sono comparse in numerosi film di Hollywood, come Se mi lasci ti sposo (Runaway bride) (1999), I passi dell’amore (A walk to remember) (2003), e, ovviamente, Transformers (2007, 2009, 2011), nel ruolo da protagonista di Bumblebee.

Nel marzo 2013, al Salone di New York è stata presentata l’ultima edizione della Camaro Z28, considerata da molti il modello più iconico ed esclusivo della storia di Camaro. Spinta da un motore 7.0L V8 sviluppato insieme a Corvette Racing e in grado di esprimere circa 500 cv (373 kW) e 637 Nm di coppia, la nuova Camaro Z28 dispone di tutte le armi per inserirsi a pieno titolo nella grande tradizione di questo modello.

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA