Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Da Capaccio un aiuto per l’Africa. Raccolta fondi per un orfanotrofio in Costa D’Avorio

Scritto da Redazione il 14 settembre 2013 in Piana del Sele. Stampa articolo

OLYMPUS DIGITAL CAMERACapaccio. Il medico capaccese Vincenzo Mallamaci, presidente dell’associazione onlus “E ti porto in Africa”, ha un obiettivo preciso: terminare i lavori dell’ orfanotrofio ‘Oasi San Francesco D’Assisi’ in Costa D’Avorio che potrà ospitare oltre 300 bambini.

Per realizzare quest’ opera l’Associazione sta programmando l’organizzazione di aste di beneficenza per reperire i fondi e ultimare i lavori dell’importante infrastruttura.

Un appello accorato il suo:” Abbiamo bisogno di opere d’arte, sculture, oggettistica di valore in qualsiasi   materiale e quant’altro riteniate opportuno possa essere utilizzabile nel corso delle aste.”

“Se siete artisti- continua Mallamaci- che producete tali opere o conoscete amici che lo fanno aiutateci. Non e’ per noi ma per i nostri e ” vostri ” bambini africani che aspettano”.

Grazie al suo lavoro come presidente dell’Associazione sono state realizzate negli anni importanti strutture, adottati bambini orfani ed inviato containers con materiale di prima necessità ed apparecchiature elettromedicali.

Infatti dal 1995 il dr. Mallamaci si dedica periodicamente a missioni umanitarie nei Paesi del Centro Africa (Costa d’Avorio, Ghana, Camerun, Repubblica Democratica del Congo ) effettuando viaggi umanitari con visite mediche e distribuzione gratuite di farmaci nei villaggi più poveri ed abbandonati, ponendo a rischio la propria vita, tanto che nel Dicembre 2008 è stato colpito da grave forma malarica e curato presso l’Ospedale Cotugno di Napoli nel reparto diretto dal Prof. Faiella.

Inoltre ha realizzato la Casa di Accoglienza per Bambini orfani in Koun – Fao ( Costa d’Avorio) inaugurata il 3 marzo 2007, il  Centro Medico Ospedaliero con Sala Parto nel Villaggio di Abokro (Costa d’Avorio), la Chiesa a San Giuseppe Moscati e adesso sta realizzando l’Oasi San Francesco d’Assisi ( che comprende Orfanotrofio, Chiesa, Scuola Primaria, Laboratori per cooperative di lavoro, campi di calcio, tennis e basket).

” I lavori sono andati avanti – precisa il medico capaccese – è stata realizzata tutta l’impiantistica nel rispetto delle norme europee. L’orfanotrofio potrà dare un grosso sollievo e soprattutto una casa vera, con un’ospitalità perfetta a tanti bambini”.

“Si tratta di una struttura molto grande- conclude Mallamaci- che costituisce un punto di riferimento indispensabile per questa realtà. Ora dobbiamo completare l’opera perché ci sono orfani nelle foreste che stanno aspettando una casa e rischiano di morire per le pessime condizioni igienico sanitarie in cui vivono”.

Per chiunque voglia sostenere questo progetto si possono effettuare donazioni sul conto corrente postale numero 79142246 intestato a ‘Associazione onlus e ti porto in Africa’ . per il versamento bancario: IBAN: IT05K0843176140000001400448.

 

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA