Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Ascoli espugna il Marcello Torre, terzo ko per la Paganese

Scritto da Redazione il 16 settembre 2013 in Paganese. Stampa articolo

Prima vittoria in campionato per l’Ascoli che espugna il “Marcello Torre” con una prova di grande caparbietà e sagacia tattica. La Paganese nonostante la necessità di muovere la classifica, ha fornito una prestazione poco incisiva. I padroni di casa hanno mostrato grandi lacune sia in fase di impostazione che in fase difensiva. La sola buona volontà non è bastata agli azzurrostellati per evitare la terza sconfitta consecutiva.

Partenza sprint dei padroni di casa che al 5’ minuto sfiorano il vantaggio con Deli, che dopo un’azione solitaria di Martinovic, riceve palla e con un bel destro dal limite impegna severamente Russo, il portiere ospite è abile a deviare in angolo. Sugli sviluppi del corner però la Paganese si scopre troppo e regala a Tripoli, lanciato in contropiede da Pestrin, un’ invitantissima palla gol, ma l’attaccante bianconero spreca tirando a lato solo davanti a Volturo. La Paganese continua a spingere ma presta il fianco alle ripartenze ospiti. Proprio su una di queste arriva il vantaggio dell’Ascoli. Tripoli lanciato meravigliosamente stoppa palla di petto entrando in area dalla destra e con un bel diagonale batte un’incolpevole Volturo. Dopo alcuni minuti di sbandamento i padroni di casa ricominciano a spingere sull’acceleratore. Al 30’ dopo una bella manovra a centrocampo viene servito Amelio sulla sinistra, il terzino ci prova con un tiro che esce di pochissimo. Due minuti dopo è ancora Amelio che spinge sulla sinistra bell’assist per Velardi che dal limite spara alto. L’ultima emozione della prima frazione la regala un esterno destro di Scalise che esce alto di poco.

La ripresa inizia con lo stesso leitmotiv del primo tempo, Paganese che attacca e Ascoli pronto a ripartire in contropiede. I ragazzi di mister Vallesi si rendono pericolosi al 50’ con un bella percussione di Falzerano che mette dentro ma Malatesta non ci arriva per un soffio. Al 59’ la Paganese tenta di acciuffare il pari con una punizione di De Sena dai 20 metri, la palla sfiora il palo. Dalla stessa mattonella cinque minuti dopo ci prova Amelio ma la botta del terzino viene respinta da Russo. I padroni di casa spingono con tanto orgoglio ma con scarsa precisione. Al 74’ avanza sulla fascia destra Pepe che mette dentro, ottimo terzo tempo di De Sena che colpisce di testa ma il portiere ospite è attento e blocca. Questa in pratica è l’ultima emozione del match i restanti minuti trascorrono senza pericoli per gli ospiti.

 

Paganese 4-3-1-2: Volturo; Pepe (77’ Iraci), Amelio, Perrotta, Panariello; Franco, William, Velardi; Matinovic (55’ De Sena); Novothny, Deli (65’ Meola)

A disp: Ruocco, Toppan, Monopoli, Meola, Cioffi, Iraci, De Sena

All: Maurizi

Ascoli 4-3-3: Russo; Scalise, Bianchi, Giacomini, Schiavino; Falzerano, Capece Pretresin; Malatesta, Tripoli, Colomba

A disp: Piacenti; Hanine, Scognamillo, Storani, Oddi, Gandeli, Di Gennaro

All: Vallesi

Marcotori: Tripoli 12’

Ammoniti: Capece(A), Franco(P), Falzerano(A), Velardi(P), Giacomini (A)

Arbitro: Rosario Abisso di Palermo

Note: Spettatori 1000 circa

 

 

 

Articolo di Salvatore Serio

Foto di Raffaele De Santis

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA