Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Gli studenti salernitani tornano tra i banchi di scuola, il sindaco De Luca: “Un affettuoso augurio”

Scritto da Redazione il 16 settembre 2013 in Attualità,Scuola. Stampa articolo

ritorno-a-scuolaSalerno. Ritorno in classe oggi anche per gli studenti della provincia di Salerno. La scuola terminerà il 7 giugno 2014, per un totale previsto di 204 giorni di lezione. Per le sole scuole dell’infanzia le attività educative termineranno il 30 giugno 2014.

Inoltre la Giunta regionale della Campania,  ha anche previsto che il giorno 19 marzo sia  dichiarato festa della legalità in ricordo dell’uccisione di don Peppino Diana  come giornata dell’impegno e della memoria, nel corso della quale le istituzioni scolastiche sono invitate a programmare, nell’ambito della propria autonomia, iniziative specifiche, in sintonia con quanto la Regione prevede di realizzare.

Intanto per gli studenti salernitani arriva un augurio speciale dal sindaco Vincenzo De Luca: “Rivolgo un affettuoso augurio di buon anno scolastico agli alunni e alle famiglie e un incoraggiamento ai docenti e al personale. Quest’anno parte, per fortuna, non all’insegna di nuovi tagli, ma forse con un’attenzione maggiore da parte del Governo.”

“Purtroppo – continua il primo cittadino – si sono registrati tanti problemi negli anni e nei mesi scorsi: so che la gestione di una scuola è diventata faticosa per i dirigenti. Cercheremo, per quanto è nelle nostre competenze, di seguire con attenzione la situazione per cercare di venire incontro ai problemi di gestione ordinaria”.

“Formazione, cultura, ricerca – conclude De Luca – è questo il comparto decisivo per lo sviluppo di un Paese. Dobbiamo guardare al mondo della scuola con una nuova consapevolezza: se l’Italia si salverà, questo sarà dovuto alla sua capacità di produrre cultura, ricerca scientifica e innovazione. Senza questo rischiamo di diventare davvero poca cosa”.

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA