Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Salerno. De Luca in visita al Sottopasso Lungoirno: “Fine dei lavori entro la prossima primavera”

Scritto da Redazione il 17 settembre 2013 in Evidenza,Salerno. Stampa articolo

foto Massimo PicaSalerno. Ieri pomeriggio la visita del sindaco De Luca al cantiere del Lungoirno.

Nell’ambito del programma San Matteo 2013, nel pomeriggio di ieri si è tenuto un sopralluogo al cantiere del Sottopasso Lungoirno. La stampa presente all’evento ha potuto documentare  lo stato di avanzamento del lavoro che, per il contemporaneo passaggio di più di 200 treni al giorno, risulta essere d’estrema complessità tecnica. Il costo totale dei lavori dell’intero sottopasso ferroviario è pari a 10 milioni di euro, compreso gli oneri ferroviari per la stipula della convenzione con RFI, pari a circa 1milione e 700mila euro.

“Questo pomeriggio abbiamo effettuato un sopralluogo al cantiere del sottopasso della Lungoirno” ribadisce il sindaco Vincenzo De Luca dalla sua pagina facebook  “Giornalisti e fotocineoperatori hanno potuto così documentare lo stato di avanzamento di un lavoro di estrema complessità tecnica – il proggetto – prevede la realizzazione di un tunnel di 70 metri (tra i più lunghi d’Italia) in contemporanea con il passaggio di circa 220 treni al giorno”.

Il cronoprogramma dei lavori, concordato con RFI, prevede il completamento dell’opera entro l’autunno del 2014, ma De Luca sembra più ottimista e conta di poter chiudere in anticipo i lavori: “Pur a fronte di tali difficoltà, l’opera va avanti e contiamo di completarla entro la prossima primavera“.

L’anticipo della chiusura del cantiere è confermata dal Direttore  Vincenzo Panariello: “La fine per la primavera 2014 è una realtà; i lavori, infatti,  proseguono pari passo a come erano stati previsti nel progetto. Le maggiori difficoltà sono state riscontrate prima dell’inizio dei lavori veri e propri e hanno riguardato la parte centrale del sottopasso; da quando le RFI hanno fornito i materiali e i mezzi necessari siamo andati avanti rispettando i tempi, nonostante qualche notevole problema di carattere burocratico”.

Con la realizzazione del progetto sarà possibile avere nuovi flussi di traffico sull’intera Lungoirno per il collegamento diretto sud/nord tra la via Lungomare e la via dei Casali (nel comune di Pellezzano). Sui pregi che la costruzione del sottopasso porterà alla città, Panariello afferma: “Il beneficio maggiore sarà, sicuramente, la possibilità di attraversare l’intera città, dalle zone alte al Lungomare in meno di 5 minuti. Il Sottopasso Lungoirno garantirà lo snellimento del traffico e lo sblocco di via Settimio Mobilio e via Vinciprova che, attualmente, sono i punti di passaggio più critici”.

Federica Aloise

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA