- Corriere di Salerno - http://www.corrieredisalerno.it -

Salerno. Furti nelle abitazioni, arrestata banda di 13 Georgiani. Valiante: “Non bisogna abbassare la guardia”

arresti [1]Salerno. Arrestate tredici persone di nazionalità georgiana accusate di furto. I colpi avvenuti nei mesi scorsi in diverse abitazioni si sono verificati nelle province di Salerno, Napoli, Latina, Avellino, Benevento, Campobasso, Palermo e Trapani.

Le indagini condotte in collaborazione con il Servizio Centrale della Polizia di Stato hanno fatto emergere il gran lavoro svolto dalla Squadra Mobile di Salerno guidata dal dirigente De Salvo che ha dichiarato: “Ci siamo trovati di fronte ad individui in possesso di molteplici documenti d’identità e diverse autovetture, ma ricordiamo che tutto è avvenuto anche grazie alla collaborazione di alcuni cittadini”.

SAM_6213 (2) [2]

Due le segnalazioni che hanno destato curiosità, quella di un commerciante a Pontecagnano che ha fornito il numero di targa di un’autovettura sospetta e la segnalazione di un cittadino di Cava de’ Tirreni riguardante un’altra auto. Dalle indagini è emerso che le due automobili  appartenevano allo stesso proprietario: una 54enne napoletana alla quale erano intestate altre 47 autovetture.

 

Secondo il questore De Ieso: “Sono queste  le violenze sociali che destano più preoccupazione.  I nostri uomini hanno lavorato in condizioni difficili compiendo 2 arresti tra marzo e aprile che sono stati fondamentali per la delineazione del quadro generale”. La difficoltà è consistita nel capire realmente come questi malviventi si spostavano da un luogo ad un altro. “Bisogna ricordare che dal primo al secondo quadrimestre dell’anno, si è verificato un abbattimento del 50% sui furti visto che a Salerno non hanno trovato terreno fertile, i georgiani si sono spostati in altre province”.

Il tutto è stato possibile grazie alle indagini che non si sono mai fermate, ma anche alle singole denunce dei cittadini.

SAM_6217 (4) [3]

I furti sono stati circa una ventina,di cui sette solo a Salerno. Nel momento in cui si è trovata la giusta connessione tra questi ci si è resi conto che ci si trovava dinnanzi ad un gruppo organizzato. Le indagini continuano, 9 le persone indagate.

“Al Questore va la nostra sentita riconoscenza per il quotidiano lavoro a tutela della libertà e della sicurezza di tutti questa azione  rappresenta un segnale positivo, ma non bisogna abbassare la guardia; è opportuno mantenere alto il livello di attenzione per garantire maggiore tranquillità e sicurezza ai cittadini salernitani” a dirlo è il presidente della Commissione regionale Anticamorra Gianfranco Valiante “L’arresto dei presunti responsabili che hanno messo a segno decine di rapine in città ha dato una risposta certa ai tanti cittadini che, negli ultimi tempi, hanno manifestato preoccupazione per l’escalation di crimini che avevano colpito il territorio”.

 

Andrea Palestra

 

Be Sociable, Share!