Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Roccadaspide. Chiude il nucleo Enel. Auricchio: “Ci sono rischi per la sicurezza dei cittadini”

Scritto da Redazione il 20 settembre 2013 in Alburni,Evidenza. Stampa articolo

girolamo_auricchioRoccadaspide. L’Enel chiude il nucleo Enel Distribuzione; è quanto denuncia il sindaco Girolamo Auricchio che teme per gli eventuali disservizi che in caso di guasti alla linea elettrica potrebbe patire la comunità locale.

“Il nucleo – sottolinea con forza il primo cittadino –  gestisce una rete di media e bassa tensione di oltre 1.000 chilometri, assicurando così assistenza e tutela ad un intero territorio; in secondo luogo, la soppressione determinerà un gravissimo rischio per l’ordine pubblico e la pubblica incolumità. Tenuto conto del fatto che la rete ha necessità di una serie continua di interventi di riparazione,  laddove questi non dovessero essere assicurati in tempi congrui ci sarebbero certamente rischi per la pubblica e privata incolumità di persone e cose”

Immediata la replica da parte dell’Enel che tiene a precisare alcuni aspetti fondamentali.

“Premesso che trattasi del trasferimento di una sede tecnica non aperta quindi al pubblico. Ciò non comporterà alcuna differenza in termini di operatività del Pronto Intervento”

L’azienda sottolinea anche come la soppressione della sede “non avrà nessuna ripercussione sulla qualità del servizio offerto al cliente che ha registrato notevoli miglioramenti nel corso degli anni. La  decisione – conclude –  riguarda esclusivamente l’organizzazione interna aziendale, non muterà né le mansioni, né il presidio del territorio di competenza delle tre unità interessate da questa soluzione”

 

Raffaele de Chiara

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA