Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Eboli. Rifiuti abbandonati lungo la Ss19, Melchionda: “Bisogna intervenire subito”

Scritto da Redazione il 21 settembre 2013 in Piana del Sele. Stampa articolo

Discariche-a-cielo-aperto-640x480Eboli. Il Sindaco Martino Melchionda si impegna a risolvere il problema dei rifiuti abbandonati lungo la strada Statale 19, provvedendo alla loro rimozione e smaltimento in accordo con il Comune di Battipaglia.

Il primo cittadino ebolitano, con propria ordinanza, ha chiesto all’ANAS di provvedere alla rimozione ed allo smaltimento dei rifiuti illecitamente abbandonati lungo la Ss19. Nonostante la nutrita corrispondenza intercorsa tra il Comune di Eboli e l’ANAS di Salerno, ed i continui solleciti, la società, ad oggi, non ha ancora provveduto alla pulizia dell’area.

Pertanto, al fine di salvaguardare l’ambiente, il Comnune ha scelto di  adottare gli opportuni provvedimenti. La rimozione e lo smaltimento dei rifiuti dovrà avvenire entro il termine di dieci giorni dalla notifica dell’ordinanza. Inoltre la società, ad operazioni concluse, dovrà consegnare copia dei formulari che attestino il regolare avvenuto smaltimento, presso piattaforme autorizzate, al Settore Ambiente del Comune di Eboli.

Decorso tale termine, Melchionda afferma che procederà a spese del comune all’intervento di rimozione e smaltimento dei rifiuti, fermo restante il recupero integrale delle stesse per la bonifica delle aree.

“La scorsa settimana – dichiara l’assessore all’Ambiente Ilario Massarelli –avevamo convocato un incontro, al quale, tuttavia, l’ANAS, pur invitata, non si è presentata. D’intesa con il Comune di Battipaglia abbiamo deciso di agire in questa maniera, al fine di provvedere, in tempi brevi, alla pulizia dell’area. Nell’ambito dello stesso incontro, si è anche stabilito di sottoscrivere un protocollo con il Comune di Battipaglia per garantire maggiore controllo e  salvaguardia ambientali nelle aree poste al confine tra i due comuni. Mi auguro che l’Anas voglia intervenire, in caso contrario, procederemo in danno”.

“Lo spettacolo che si presenta attraversando la strada che collega il nostro comune a quello di Battipaglia è indecoroso – dichiara Melchionda – E’ inconcepibile che alcuni maleducati, ignorando le più semplici regole che sono alla base del vivere civile, sversino i propri rifiuti lungo una strada. Mi auguro che all’indomani della pulizia non tornino a ripetersi taluni comportamenti incivili e irrispettosi nei confronti dell’ambiente. Serve uno sforzo da parte di tutti, ciascuno di noi deve farsi portatore  di comportamenti corretti e responsabili, al fine di sensibilizzare anche coloro che ancora oggi, non rispettano la città”.

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA