Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Salernitana naufraga all’Arechi, il Pontedera vince 2-1

Scritto da Redazione il 22 settembre 2013 in Evidenza. Stampa articolo

Foggia-in-azione-500x306Prima sconfitta casalinga per la Salernitana contro un buon Pontedera. I granata hanno mostrato grossi limiti in fase di impostazione e grande disattenzione difensiva. Mister Sanderra non è riuscito a dare la scossa ai suoi dopo un primo tempo giocato molto al di sotto delle proprie potenzialità, anzi ha reso il match ancora più complicato sostituendo il migliore in campo, Foggia, a metà ripresa. Il Pontedera con una gara attenta con poche distrazione è riuscito ad espugnare l’Arechi.

La Salernitana parte subito forte e al primo affondo si rende pericolosa con Foggia che ci prova con un bel sinistro fermato solo dal palo. La reazione degli ospiti è affidata a Grassi che al 3’ supera Molinari ma calcia alto. Il Pontedera si rende ancora pericoloso al 16’ con una punizione di Grassi che termina di pochissimo a lato. Qualche minuto dopo un ispiratissimo Foggia rientra dalla destra e dal limite con un sinistro liftato colpisce la traversa, secondo legno per i padroni di casa. Al 36’ il Pontedera passa in vantaggio. Gustavo perde palla a centrocampo, Grassi serve in velocità Arrighini, Molinari sembra essere in vantaggio ma si fa bruciare dall’attaccante ospite, Iannarilli tenta un’inspiegabile uscita, e il numero 9 dei toscani lo beffa con un preciso tocco di destro. I padroni di casa accusano il colpo e Arrighini sfiora il raddoppio con un destro potente, questa volta Iannarilli è attento e respinge. L’ultima emozione del primo tempo la offre ancora l’attaccante ospite con un tiro da dentro area, il numero 1 granata non si fa cogliere impreparato.

La ripresa inizia con la Salernitana alla ricerca del pareggio. Al 47’ Gustavo e Ginestra triangolano nelle tre quarti avversaria e quest’ultimo ci prova con un tiro al volo che non coglie impreparato Ricci. Tre minuti dopo Gustavo dalla distanza impegna severamente il portiere ospite che è bravo a deviare in angolo. La Salernitana aumenta la pressione, al 60’ palla di Foggia sulla destra per l’accorrente Piva che mette dentro, Ginestra è bravo a colpire di testa ma Ricci risponde presente nuovamente. Al 72’ i toscani rispondono con il neo entrato Settembrini che avanza sulla sinistra, salta Luciani e mette dentro dove il solissimo Grassi calcia su Iannarilli. Al 79’ arriva il tanto atteso pari della Salernitana. Piva avanza e serve Guazzo che stoppa e con un gran tiro al volo batte imparabilmente Rizzi. I padroni di casa spingono ancora ma si scoprono e in contropiede Arrighini cade in area e l’arbitro fischia un rigore a dir poco dubbio, con relativa espulsione di un incredulo Siniscalchi. A questo punto la partita diventa nervosa e nella ressa vengono ammoniti diversi giocatori granata. L’ex Grassi dagli undici metri non sbaglia. Dopo la rete dello svantaggio i ragazzi di Sanderra perdono la testa e prima Montervino per una gomitata a Grassi, reo di non aver segnalato all’arbitro il presunto errore sul rigore e poi Topouzis si fanno espellere. La gara termina così con una Salernitana in otto uomini.

 

Salernitana: Iannarilli; Luciani, Piva, Molinari, Siniscalchi; Montervino, Volpe, Esposito(Toupozis 86’); Foggia (Capua 75’), Gustavo(Guazzo56’), Ginestra

A disp: Berardi, Tuia, Rizzi, Capua, Perpetuini, Guazzo, Toupuzis

 All: Stefano Sanderra

Pontedera: Ricci; Pezzi, Gonnelli, Verruschi(Gasbarro 80’); Regoli, Bartolomei, Caponi, Di Noia(Settembrini), Pastore(Vettori63’); Grassi Arrighini

A disp: Lenzi, D’Agostino, Gasbarro, Picone, Romiti, Settembrini, Vettori

All: Paolo Indiani

Arbitro: Marco Piccinini di Forlì

Marcatori: Arrighini 36′, Guazzo 79′, Grassi 84′

Ammoniti: Luciani, Esposito, Guazzo, Volpe, Montervino, Bartolomei(P), Pezzi(P), Gonnelli(P)

Espulsi: Siniscalchi(S), Montervino(S), Topouzis(S)

Note: Spettatori 9098

Salvatore Serio

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA