Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

La Battipagliese torna sconfitta dalla Città dei Templi. L’Akragas si impone per 2 – 1

Scritto da Redazione il 23 settembre 2013 in Evidenza. Stampa articolo

battipaglieseAgrigento. Ancora una sconfitta per la Battipagliese che in 3 minuti va sotto di due reti. Platone riapre la gara, ma la partita finisce sul risultato di 2 – 1, regalando i 3 punti ai siciliani.

La gara valida per la 4° giornata del girone I si conclude con un’altra sconfitta per la Battipagliese, in trasferta allo stadio Esseneto di Agrigento contro un Akragas che, nelle giornate precedenti, aveva già battuto Pomigliano e Ragusa ed era uscita sconfitta solo nella gara contro la capolista Savoia. Una partita non facile, quindi, per le zebrette che nelle altre giornate avevano accumulato solo 2 punti. Le due squadre si affrontano con schemi speculari: mister Squillante e mister Rigoli optano entrambi per un 4-3-3. Dal primo minuto parte il nuovo acquisto Cammarota, mentre Barbato è in panchina.

Ad Agrigento si gioca sotto una pioggia battente. La Battipagliese si mostra subito irriverente verso la squadra di casa, rendendosi già nei primi minuti più volte pericolosa con Olcese e D’Avanzo che, però, non riescono a concretizzare le azioni. Anche Manzo si rende protagonista di diversi attacchi alla difesa siciliana, ma nessuno di questi va a buon fine. Soffre la difesa dell’Akragas, ma riesce a reggere per tutto il primo tempo. Dall’altro lato, nessun tentativo di rilievo impensierisce Bianco. Partita tatticamente perfetta per entrambe le squadre che vanno negli spogliatoi a reti inviolate.

Ricomincia il secondo tempo. Battipagliese ancora in attacco con D’Avanzo che sciupa diverse occasioni. Si susseguono azioni da una parte e dall’altra, senza riuscire a sbloccare il risultato. Mister Squillante opera i primi cambi: entra Boldrini al posto di D’Avanzo per dare man forte all’attacco. Partita equilibrata fino al 65′ quando l’Akragas va in gol con Saraniti, servito bene da Arena. Black out della Battipagliese che due minuti dopo subisce anche il secondo gol da parte di Arena che raccoglie l’assist di De Rossi.

Sotto di due reti, Squillante opera un doppio cambio: dentro Platone e Donisa per Cammarota e Teti. Proprio i due nuovi entrati innescano la reazione d’orgoglio delle zebre: Platone, servito da Donisa, riapre la gara. L’Akragas, però, viaggia sull’onda dell’entusiasmo, non concedendo più molti spazi ai bianconeri. All’ 80′ viene anche annullato il gol del 3 – 1 per presunto fuorigioco. La partita rimane intensa fino alla fine, ma si chiude sul risultato di 2 – 1.

Akragas (4-3-3): Valenti; De Rossi, Astarita, Chiavaro, Parisi; Bonaffini, Caci, Pellegrino (30’st Vindigni);  Assenzio, Saraniti, Arena (43’st Costa). A disposizione: Zelletta, Paladino, Aprile, Fontana, Leanza, La Malfa, Cocuzza. Allenatore: Rigoli

Battipagliese (4-3-3): Bianco; Fricano, Sodano, Esposito, Garofalo; Alleruzzo, Cammarota (24’st Platone), Teti (24’st Donisa); D’Avanzo (15’st Boldrini), Olcese, Manzo. A disposizione: Viscido, Barbato, Anzalone, Fiorillo, Pivetta, Merola. Allenatore: Squillante

Arbitro: Curti di Milano Assistenti: Longo-Nocella

Reti: 20’ e 23’st Arena, 26’st Platone

Ammoniti: Astarita, Fricano, Garofalo, Alleruzzo, Arena, Valenti.

 

Federica Aloise

 

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA