Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Raccordo Salerno-Avellino. Vetrella accetta la lettera di Spinelli (Feneal Uil) per Caldoro

Scritto da Redazione il 23 settembre 2013 in Salerno. Stampa articolo

feneal-uil-salerno-300x150Salerno. L’assessore ai trasporti della Regione Sergio Vetrella  ascolta le ragioni dei manifestanti e prende in consegna la lettera aperta indirizzata al presidente della Regione Stefano Caldoro.

La questione è quella dell’ammodernamento e della messa in sicurezza del raccordo autostradale Salerno – Avellino a chiederlo è stato questa mattina il segretario generale Feneal Uil Salerno Patrizia Spinelli durante la cerimonia di inaugurazione della metropolitana.

Secondo la sindacalista  i lavori darebbero un nuovo impulso all’economia.

“Il settore dell’edilizia è quello più penalizzato dall’attuale crisi: sono migliaia i licenziamenti che si sono registrati negli ultimi anni. I nostri lavoratori non possono più permettersi il mancato avvio di opere strategiche, non ci sono giustificazioni ai ritardi della Regione su un atto di fondamentale importanza che consentirebbe al CIPE di destinare il primo finanziamento di 123 milioni di euro per la Salerno Avellino per il tratto fino a Mercato San Severino”

 Toni duri per la denuncia del mancato intervento.

“E’ una vergogna che un assessore si rifiuti di firmare un atto dovuto per un’opera che, non solo, porterebbe lavoro a centinaia di famiglie della nostra provincia, ma che ha un’importanza strategica perché serve l’Università di Fisciano, vanto della nostra regione, il punto vendita dell’Ikea e l’allacciamento con l’autostrada A30, oltre a servire trasporti di lavoro”

Da ultimo non manca l’annuncio per nuove importanti iniziative.

“Faremo di tutto per coinvolgere i partiti, le istituzioni e l’opinione pubblica al fine di far sbloccare, ci si augura definitivamente, tutte le “piccole” e “grandi” opere che erano state previste e finanziate, ferme da troppi anni ormai”

Vetrella ha assicurato che entro 10 giorni convocherà una riunione presso  il suo Assessorato con i vertici dell’ANAS e le organizzazione sindacali.

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA