Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Sala Consilina. Muore 28enne alla guida di un furgoncino. Avrebbe dovuto sposarsi il 13 ottobre

Scritto da Redazione il 27 settembre 2013 in Cronaca. Stampa articolo

x4f26cf9671590db91c0217194c4b7c32_M.jpg.pagespeed.ic.k_j1O8EVQASala Consilina. La scorsa notte intorno alle 3.20,  per cause in corso di accertamento da parte dei Carabinieri, un 28enne di Sala Consilina, Angelo Melillo, ha perso il controllo del furgoncino che stava guidando mentre transitava in via Luigi Sturzo nei pressi dell’edificio dell’ex tribunale.

Il giovane, che lavorava per una ditta locale che si occupa di disinfestazioni e derattizzazioni di ambienti, stava rientrando a casa dal lavoro.

Il mezzo ha invaso la corsia opposta finendo contro la ringhiera di un’abitazione per poi capovolgersi due volte e finire nuovamente sull’altro lato della strada. Alcuni automobilisti di passaggio hanno subito allertato i soccorsi.

Dopo pochi minuti sul posto sono arrivati un’ambulanza del 118, una pattuglia dei carabinieri ed una squadra dei Vigili del Fuoco di Sala Consilina.

I caschi rossi hanno impiegato diverso tempo prima di riuscire ad estrarre dalle lamiere il corpo senza vita del giovane.

Gli inquirenti stanno lavorando alla ricostruzione della dinamica dell’incidente, escluso dai primi rilevamenti il coinvolgimento di altre auto. Potrebbe essere stato un colpo di sonno o un malore a causare la perdita di controllo del furgoncino.

Stamattina sarà effettuata l’autopsia, i funerali probabilmente si terranno nella giornata di domani.

Angelo Melillo era molto conosciuto non solo a Sala Consilina ma in tutto il comprensorio e rattrista ancora di più la sua tragica fine perché si sarebbe dovuto sposare il prossimo 13 ottobre. Ieri era il suo ultimo giorno di lavoro. Da questa mattina sarebbe stato in ferie per organizzare gli ultimi preparativi in vista del matrimonio.

Tante le persone che in queste ore stanno affollando la sala mortuaria dell’ospedale di Polla, dove si trova la salma, per stringersi intorno al dolore della famiglia di Angelo e alla sua fidanzata.

 

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA