Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Battipaglia. La mensa scolastica costa caro ai genitori

Scritto da Redazione il 1 ottobre 2013 in Piana del Sele. Stampa articolo

mensa-scolasticaBattipaglia. Il Comune di Battipaglia, eseguendo la delibera commissariale del 25 settembre scorso, ha fissato in unico costo, pari a 64,68 euro, il carnet della mensa scolastica, comprendente venti buoni pasto, per l’anno 2013/2014, senza tener conto delle varie fasce di reddito. Contrariamente agli anni passati, quando i prezzi del servizio erano definiti proprio sulla base di quanto dichiarato dall’ISEE, il nuovo anno si è aperto, così, con un’altra difficoltà economica per le famiglie.

Le uniche due agevolazioni previste riguardano chi dichiara un reddito ISEE pari a zero e chi ha più di un figlio. A tal proposito, l’ordinanza comunale stabilisce che il carnet, da venti buoni pasto, è gratuito solo per le famiglie prive di reddito, mentre è ridotto del 20%, ovvero il costo è di 51,57 euro, per tutti gli altri figli oltre i primogeniti.

I modelli per accedere al servizio di mensa scolastica, secondo quanto comunicato dal Comune di Battipaglia tramite il sito istituzionale, sono in distribuzione nelle scuole del territorio. I cittadini interessati ad usufruire del servizio devono recarsi all’Ufficio Politiche Scolastiche,in via Plava, nei giorni seguenti: lunedì, martedi, mercoledi, venerdì, dalle ore 8.30 alle ore 12, ed il lunedì ed il giovedì anche dalle ore 15.30 alle ore 17.30. La modulistica per accedere al servizio potrà essere scaricata anche dal sito del Comune, www.comune.battipaglia.sa.it.

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA