Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Padula. La Certosa di San Lorenzo apre le celle all’arte contemporanea

Scritto da Redazione il 2 ottobre 2013 in Mostre. Stampa articolo

il soprintendente con i giornalistiPadula. Sabato 5 ottobre sarà possibile visitare l’interno della Certosa di San Lorenzo a Padula, possibilità offerta dalla Soprintendenza per i Beni Archeologici e Paesaggistici di Salerno e Avellino.

Infatti, oltre alla mostra “Storie Certosine”, saranno aperte anche tutte le celle con le Installazioni di arte contemporanea: “Le Opere e i Giorni e Fresco Bosco“.

L’ingresso costa 4 euro, e il biglietto è ridotto del 50% per i giovani di età compresa tra i 18 e i 25 anni e per gli insegnanti di ruolo nelle scuole statali italiane.

L’ingresso al parco della Certosa, invece, è gratuito.

Con l’apertura al pubblico della Mostra “Storie Certosine” s’intende arricchire il percorso museale della Certosa con una piccola esposizione, formata da quattro dipinti ad olio su tela, provenienti dalla Certosa di San Martino gentilmente concessi in prestito dalla Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico, Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della città di Napoli, detenuta da Fabrizio Vona, da cui la Certosa napoletana attualmente dipende.

Le opere offrono numerosi ed interessanti elementi di osservazione e discussione per il Movimento Padulese, in quanto le scene dipinte, raffiguranti diversi Padri certosini colti in vari momenti di vita comunitaria, presentano come sfondo architettonico alcune strutture facilmente riconoscibili del cenobio padulese, e tra esse, una, in particolare, ne riproduce fedelmente la maestosa facciata.

 

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA