Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

La Rete dei Giovani per Salerno torna con i suoi appuntamenti

Scritto da Redazione il 2 ottobre 2013 in Eventi. Stampa articolo

rete_giovani[1]Salerno. Vasta la gamma di appuntamenti promossi dalla Rete dei Giovani per Salerno.

Alle 3 di questo pomeriggio gli studenti stranieri del progetto Erasmus si sono riuniti alla Villa Comunale, punto di partenza per una visita guidata nel centro storico della città.

Venerdì 4 ottobre nell’atrio del Centro Informagiovani in via Portacatena ci sarà la serata ufficiale di accoglienza Studenti Erasmus “Welcome to Salerno” con musica popolare del Gruppo Joe Petrosino e stage di pizzica a cura di Alessandra Ranucci.

Lunedì 7 ottobre alla Sede dell’Eco Bistrot sul Lungomare Colombo ci sarà la conferenza stampa di presentazione del movimento politico ma apartitico composto da cittadini salernitani chiamato “Per Salerno Partecipazione Responsabile”.

Da sabato 5 ottobre ci sarà la IV edizione del Laboratorio di Scrittura Creativa in Via Velia 29, che si concentra sul Ritmo Narrativo e su come scegliere i dialoghi, i monologhi, il tutto per mantenere viva l’attenzione del lettore.

Per tutti gli appassionati del Giappone e della sua cultura venerdì 4 ottobre al Bar Libreria G.Verdi in Piazza Matteo Luciani si terrà la presentazione del libro  “Il vuoto e la bellezza. Da Van Gogh a Rilke: come l’Occidente incontrò il Giappone” di Giorgio Sica.

Sabato 5 ottobre al Museo Diocesano di Largo Plebiscito si terrà la presentazione del progetto educativo “Ad sensum”, rivolto ad un pubblico adulto, anche con disabilità visiva, e l’installazione D’Altronde di Alessandro Mautone promossa dall’Atelier della Creatività in occasione della IX Giornata del Contemporaneo.

Fino al 5 ottobre a Palazzo Pinto, sede della Pinacoteca Provinciale, in via Mercanti 63 a Salerno sarà possibile visitare la  Mostra personale di arte visiva di Vincenzo Vavuso dal titolo “Rabbia e Silenzio, per fare rumore”.

Le opere di questa esposizione d’arte,  con inserimento di oggetti reali della vita quotidiana, vogliono comunicare un forte senso polemico contro la degenerazione morale e culturale che imperversa in questa società disorientata.

Sono aperte le iscrizioni per la seconda edizione dell’ Unisamun (University of Salerno Model United Nations), una simulazione delle attività dell’ONU che si terrà dal 7 all’11 ottobre 2013 all’Università degli Studi di Salerno.
Infine, fino al 31 Dicembre è possibile partecipare al Concorso di Fotografia “La luce dell’ombra” in memoria di Gabriella Guglielmi.

 

 

 

 

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA