Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Paganese fuori dalla Coppa Italia. A Barletta finisce 3-1

Scritto da Redazione il 2 ottobre 2013 in Paganese. Stampa articolo

250px-Treviso-Cuneo_(2_settembre_2012)_Agenore_MauriziPaganese. Si è disputata oggi alle 15 Barletta-Paganese, match valevole per il Primo Turno della fase finale di Coppa Italia Lega Pro. Sia gli azzurrostellati che i biancorossi stanno attraversando momenti difficili nei rispettivi campionati, ma oggi entrambe avevano riposto nella Coppa la fiducia per il passaggio alla fase successiva. Ad andare avanti, però, sarà il Barletta che ha battuto la Paganese con il risultato di 3 – 1.

Mister Maurizi propone per la gara un 3-4-3 con il lancio di alcuni calciatori sin qui poco impiegati, come Cioffi, De Sena, Toppan, Ceccarelli e Velardi, lasciando a casa Pepe, Panariello, Perrotta, Iraci, Franco, Martinovic, Amelio, Novothny e William. Il Barletta risponde con un 4-3-3, anch’esso all’insegna del turn-over.

Il primo tempo parte a ritmi contenuti. La Paganese cerca subito rapide ripartenze e il Barletta si dimostra bravo ad attuare la tattica del fuorigioco in diverse occasioni. Dopo diverse azioni andate in fumo, al 25′ il Barletta trova il gol con Picci, ma il sig. Casaluci annulla per off-side dell’attaccante sul cross di Morsillo. La reazione della Paganese arriva un minuto dopo: iniziativa di Meola a destra, la palla arriva a Ceccarelli sul secondo palo, De Sena calcia al volo trovando, però, la pronta risposta del portiere. Al 37′ ancora la Paganese vicinissima al vantaggio: Cioffi va via a destra e mette al centro per De Sena, ma Vaccarecci gli nega la gioia del gol. Si va così negli spogliatoi sullo 0-0.

Riprende la gara senza cambi. Al 14′ finalmente la Paganese riesce ad ottenere il vantaggio: lancio lungo di Schiavon, Vaccarecci esce male e Meola lo beffa con un pallonetto da destra. Il gol subito, però, genera la reazione della squadra di casa che ce la mette tutta per recuperare la partita. La Paganese prova fino alla fine a mantenere il risultato, ma sullo scadere della partita un’intervento di Toppan in area di rigore relaga l’occazione del pareggio agli avversari: Cascione va via sulla fascia, entra in area e con una finta elude Toppan che lo stende. Casaluci indica il dischetto ed estrae il giallo per il difensore. Picci non sbaglia e spiazza Svedkauskas. Pareggio del Barletta che gela gli azzurrostellati e manda le squadre ai supplementari.

La Paganese, forse ancora scossa dall’inaspettato pareggio, concede subito il vantaggio al Barletta: al 6′ viene commesso fallo su Picci al limite dell’area. Della battuta della punizione si incarica Cicerelli, il cui destro a giro trova la deviazione della barriera e batte Svedkauskas. Ora per la Paganese la gara è davvero in salita; ci prova con un tentativo Meola su punizione ma al 17′ il Barletta triplica: palla filtrante di Picci per Pippa che si inserisce da sinistra e segna il 3-1 con un diagonale mancino. La gara è definitivamente chiusa, il Barletta ha messo sotto chiave il risultato. La partita finisce così sul risultato di 3-1. La Paganese viene elimitana dalla Coppa Italia, mentre il Barletta affronterà la vincente di Lecce-Foggia.

Barletta (3-5-2): Vaccarecci; Cane, Maccarone, Ferreira, Cascione; Mantovani, Legras, Branzani; Mastroberti, Picci, Morsillo. A disp: Liverani, Camilleri, Pippa, Prutsch, Ilari, Matera, Cicerelli. All: Orlandi.

Paganese (3-4-3): Svedkauskas; Monopoli, Toppan, Garofalo; Meola, Schiavon, Velardi, Ceccarelli; De Sena, Cioffi, Grillo. A disp: Volturo, Tortora, Dedhico, Lanteri, Pugliese, Valle, Deli. All: Maurizi.

Arbitro: Stefano Casaluci della sezione di Lecce

Assistenti: Alberto D’Alberto della sezione di Teramo e Andrea Costantini della sezione di Pescara

 

Federica Aloise

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA