Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Cava de’ Tirreni. Rubata la campana al Castello dell’Annunziata, parte la raccolta fondi

Scritto da Redazione il 3 ottobre 2013 in Costa d'Amalfi. Stampa articolo

3746899256Cava de’ Tirreni. Dopo la sconcertante scoperta di  ieri mattina del furto della campana al Castello dell’Annunziata, simbolo della città di Cava ma anche del folklore e delle tradizioni religiose della città,  l’Ente Montecastello ha deciso di avviare  una raccolta fondi per donare una nuova campana al monumento che meglio rappresenta la storia della città.

La campana era stata donata dal  Comitato di Montecastello negli anni ’50 ed ha un valore di 5000 euro, il quale l’aveva riposizionata al posto di quelle preesistenti andate distrutte nei bombardamenti della seconda guerra mondiale. Le campane per la città di Cava sono  da sempre  il  simbolo di fede e gioia  per scandire ed annunciare alla città gli eventi sacri dei Festeggiamenti in onore del SS. Sacramento.

Il furto, probabilmente compiuto in gruppo e avvenuto nella notte di ieri, ha scosso notevolmente l’animo dei cavesi: ne è prova la tempesta telematica verificatasi sui social network. L’ente in questione spera in qualche miracoloso rinvenimento di coloro che hanno derubato la campana d’ottone dal peso di circa 200kg, , intanto, ha già provveduto all’apertura di un conto corrente per eventuali donazioni per la nuova campana. L’assessore Vincenzo Lamberti afferma: “Cercheremo di contribuire insieme all’Ente – continua – discuterò col Sindaco”. Lo sgomento dei cittadini si manifesta in espressioni di disprezzo e delusione: “È patetico – queste le parole di un commerciante della frazione – spero solo che non siano state persone della città”.

Andrea Palestra

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA