Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Eboli. Torna la Fiera Campionaria, ecco il programma completo

Scritto da Redazione il 3 ottobre 2013 in Manifestazioni. Stampa articolo

fiera campionariaEboli. Questa mattina nel Municipio di Eboli si è tenuta la conferenza stampa di presentazione della 50^ edizione della Fiera Campionaria, che si svolgerà ad Eboli, presso il Palasele, dal 5 al 13 ottobre.

Erano presenti il Sindaco di Eboli Martino Melchionda, l’assessore alle Attività Produttive Francesco Bello, l’assessore alle Politiche per la Scuola e la Formazione e la Cultura Liberato Martucciello e Sabatino Duilio di Italia Produce. Il taglio del nastro dell’evento fieristico è previsto per il prossimo sabato alle ore 19, l’ingresso ed il parcheggio sono completamente gratuiti.

Più di cento stand per ripercorrere le attività produttive, la cultura e le eccellenze della Piana del Sele e non solo. Numerosi gli espositori provenienti anche dal resto d’Italia. La Fiera campionaria, per il suo cinquantesimo anniversario, offrirà ai suoi visitatori una vetrina d’eccezione delle tipicità del nostro territorio. Evento di punta della manifestazione sarà l’incontro, previsto per l’11 ottobre, che vedrà il Sindaco di Eboli Martino Melchionda e il Viceministro alle Infrastrutture e Trasporti Vincenzo De Luca confrontarsi sul tema della riqualificazione urbana e dello sviluppo economico.

Due gli appuntamenti in programma dedicati alle Politiche Giovanili, organizzati dall’associazione di promozione sociale Eurobridge: il 9 ottobre con il seminario “Giovani e Mobilità… impadroniamoci del nostro futuro”, e il giorno seguente, invece, con il training course “Fondamenti per la redazione di un progetto europeo”. E ancora, l’assessorato alla Cultura del Comune di Eboli, attraverso i suggestivi scatti dell’Archivio fotografico comunale, ripercorrerà, in una splendida mostra, i cinquanta anni della Fiera Campionaria,  la sua storia, la sua evoluzione.

Musica, intrattenimento e tanto altro. La sera del 9 ottobre si esibirà il gruppo “Handi Rytme”, composta da 15 elementi, danzatori e musicisti portatori di handicap, di nazionalità senegalese. Il gruppo si è già esibito in diverse città d’Europa, diffondendo il proprio motto, che tradotto in italiano significa: “la differenza è un arricchimento, ma diviene un handicap quando la si percepisce in modo negativo”.

Lo spettacolo, organizzato dall’associazione “Luna e l’altra” in collaborazione con l’associazione “Handi Rythme Daker”, prevede, insieme all’esibizione del gruppo, anche un work shop dedicato ai bambini per imparare a costruire i “dyembe”, i classici tamburi africani.

Presenti in fiera anche le Tavole del borgo, con i prodotti e le ricette della tradizione locale, e il Forum dei Giovani con uno spettacolo musicale.

A riguardo interviene il Sindaco di Eboli Martino Melchionda: “Nonostante la crisi del settore fieristico, torna l’appuntamento con la Fiera Campionaria. Molte, purtroppo sono le esposizioni fieristiche che, schiacciate dalla crisi, rischiano di scomparire. Con non pochi  sforzi, Eboli, giunta alla sua cinquantesima edizione, porta avanti questa tradizione, anche grazie agli investitori privati, in questo caso Italia Produce, che credono nelle nel  nostro territorio, un territorio ricco di risorse, che soltanto chi non conosce appieno, non può apprezzarne pienamente le potenzialità”.

Innanzitutto – dichiara l’assessore alle Attività Produttive e Turismo Francesco Bello – ringrazio Italia Produce, una azienda seria, che da anni organizza eventi fieristici di grande portata e che, investendo proprie risorse, ha scelto di puntare proprio sulla fiera della nostra città. Eboli, grazie anche alle attività messe in campo dall’Amministrazione Comunale,  si conferma una città aperta e capace di attirare investimenti importanti, al di là di quanto talvolta si riesca a percepire, guardando la nostra realtà dalla prospettiva locale. Ci confermiamo, inoltre, città dell’accoglienza. Il nostro evento fieristico, difatti, accoglierà l’esibizione di danzatori e musicisti di nazionalità senegalese, uno spettacolo bello e di grande rilevanza sociale”.

“Quest’anno – interviene l’assessore alla Cultura Liberato Martucciello – nell’ambito della fiera campionaria, insieme alle attività produttive del nostro territorio, saranno presenti, in specifici stand, anche le scuole e le associazioni che si sono rese disponibili a presentare e promuovere le proprie attività ed iniziative. L’assessorato alla Cultura, inoltre, ha scelto gli scatti più belli, per regalare ai visitatori un vero e proprio viaggio, attraverso le immagini, nella storia della fiera della nostra città”.

“Operiamo nel settore da ben quarant’anni ed abbiamo organizzato l’evento fieristico ebolitano – dichiara Sabatino Duilio di Italia Produce – con grande impegno; abbiamo fatto il nostro meglio, ora spetta ai visitatori giudicare. L’allestimento che abbiamo scelto per la cinquantesima edizione della fiera di Eboli è di grande effetto, pari a quello dei più grandi eventi fieristici nazionali. Abbiamo coinvolto tutte le aziende del settore produttivo locale ed anche nazionale. Eboli, posta alle porte della Piana del Sele, è un territorio economicamente ricco di potenzialità, sul quale abbiamo scelto di puntare”.

“Italia produce – dichiara l’Amministratore Unico della Eboli Multiservizi Sergio Antonini – organizza da anni eventi fieristici importanti; ci siamo affidati ad una grande azienda e sono certo che, nonostante le difficoltà che attraversa il settore, l’evento andrà per il meglio. L’affidamento dell’ organizzazione della fiera ha la durata di tre anni, tuttavia ci riserviamo di verificare di anno in anno l’effettiva buona riuscita dell’evento”.

 

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA