Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

L’effetto Erra funziona: la Gelbison vince di misura sul campo dell’Ars et Labor Grottaglie

Scritto da Redazione il 6 ottobre 2013 in Calcio,Evidenza. Stampa articolo

allenatore ErraGrottaglie. La Gelbison ritrova il sorriso e grazie ad una rete di Grimaudo espugna il campo del Grottaglie facendo un bel passo in avanti in classifica.

Il ritorno di Erra sulla panchina dei rossoblu riporta serenità all’ambiente e la squadra ne beneficia immediatamente. Primo tempo con poche emozioni. Erra schiera un 4-4-2 molto accorto per evitare di incassare reti. Il Grottaglie non punge e così la gara va avanti senza sussulti. Al 42° l’episodio decisivo del match. Passaro offre dalla destra un assist perfetto per Grimaudo che con un tiro preciso insacca alle spalle del portiere.

Nella ripresa il Grottaglie prova a reagire ma sfiora la rete soltanto al 5° con Formuso che mette di poco al lato. La Gelbison capisce che gli avversari sono in difficoltà e prova a dare il colpo del ko. Al 23° Tedesco si divora il raddoppio mentre tra il 20° e il 26° i vallesi invocano per ben due volte il calcio di rigore, ma l’arbitro in entrambe le occasioni sorvola. Al 30° la Gelbison rimane in 10 a causa dell’espulsione di Tricarico per doppia ammonizione. Sembra il preludio ad un finale di sofferenza e invece al 34° è ancora la squadra di Erra a sfiorare il gol con Esposito che lanciato verso la rete viene anticipato all’ultimo momento da Marigliano. Al 44° la migliore occasione per i locali per pareggiare con Faccini che per poco non approfitta di un errato disimpegno di Di Filippo.

Nei minuti di recupero ancora una grossa chance per la Gelbison con Santonicola che si fa parare dall’ottimo Maraglino un tiro scagliato da favorevole posizione. Dopo quattro minuti di recupero l’arbitro fischia la fine delle ostilità decretando la vittoria della Gelbison per 1 a 0.

In sala stampa arriva mister Erra soddisfatto della prestazione dei suoi ragazzi: ” Un plauso a tutta la squadra per l’impegno e il coraggio dimostrato in una gara difficile contro un buon Grottaglie. Abbiamo meritato la vittoria creando tante occasioni gol, c’è stato negato anche un clamoroso rigore, ovviamente l’uscita di Panarelli e Camorani hanno non poco complicato la situazione. Nell’ultimo quarto d’ora con l’espulsione di Tricarico, i ragazzi sono stati encomiabili chiudendo tutti gli spazi, sacrifidandosi l’uno per l’altro portando a casa tre punti preziosissimi. Dobbiamo fare tanto e migliorarci sempre di più”.

GROTTAGLIE: Maraglino; Russo, Danese, Anglani, Pisano; Manzella, D’Arcante, Sanna, Palmisano (De Giorgio 7’ st); Formuso, Faccini. A disposizione: Sergi, Aurelio, Carlucci, Papa, Collocolo, Presicci, De Giorgio, Quaranta, Napolitano. Allenatore Alberto Bosco

GELBISON: Carotenuto, Di Filippo, Pezzullo, Tricarico, Ruggieri, Panarelli (Fariello 1’st), Passaro, Camorani (19’ st Santonicola), Esposito, Tedesco, Grimaudo. A disposizione: Nappi, Vitolo, Brunetti, Sica, Aufiero, Torraca Maese. Allenatore Alessandro Erra

ARBITRO: Sig. Lorenzo Della Palma della sezione di Milano, coadiuvato dai sigg. Aurora di Molfetta e Valentini di Bari

RETE: 42′ pt Grimaudo

AMMONITI: Camorani, Passaro, Tricarico, Pezzullo, Anglani, Tedesco, Napolitano, Carotenuto ESPULSI: Tricarico

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA