Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Salerno. Presentato il progetto FIERA, l’edilizia diventa green. Russo: “Strumento necessario”

Scritto da Redazione il 9 ottobre 2013 in Territorio. Stampa articolo

FF-90-logo_provincia_salernoSalerno. Questa mattina si è svolta, presso la sede di via Roma della Camera di Commercio di Salerno, la conferenza stampa di presentazione del progetto FIERA: Formazione Integrata per le Energie Rinnovabili e l’Ambiente.

L’obiettivo dichiarato era quello di migliorare in Campania, partendo proprio dalla provincia di Salerno, l’efficienza energetica ed i processi ambientali nel sistema delle costruzioni. Una sfida ambiziosa ma possibile grazie anche al corso di formazione attivato dalla Scuola Edile di Salerno in partnership accademica con l’Università degli studi di Salerno. Il progetto FIERA, finanziato da Fondimpresa, mette a disposizione fondi ai quali potranno accedere le aziende edili del territorio. “Uno strumento necessario – dice Enzo Russo, presidente della Scuola Edile – perché è nostro compito quello di formare una nuova classe di tecnici del settore edile per affrontare con maggiore cognizione di causa, maggiori conoscenze, le nuove sfide che attendono l’edilizia che sta rapidamente cambiando i suoi parametri. Oggi – aggiunge Russo – temi come l’ambiente ed il risparmio energetico non possono più essere accantonati o, peggio ancora, snobbati. Bisogna adeguarsi e per farlo occorre essere formati”. Il piano formativo, presentato in una conferenza stampa alla Camera di Commercio, promuove un significativo intervento formativo per migliorare l’efficienza energetica ed i processi ambientali nel sistema delle costruzioni. La Scuola Edile, presentato il progetto a Fondimprese, è risultata la prima in Italia su trecento progetti presentati. Determinante, sotto quest’aspetto, è risultata la collaborazione della professoressa Ornella Malandrino del dipartimento di Studi e Ricerche Aziendali della facoltà di Economia e Commercio di Salerno. “Fare squadra, fare sistema. Questo deve essere l’obiettivo comune -dice la professoressa Malandrino – soprattutto in una fase come quella che stiamo attraversando. E’ stato importante lavorare a stretto contatto con la Scuola Edile perché gli studenti hanno lavorato su un progetto concreto. Dobbiamo assolutamente scongiurare – conclude – il pericolo che le nostre risorse migliori vadano via dal territorio, addirittura lascino l’Italia”.  Nella cornice didattica, volta essenzialmente a diffondere sul territorio la cultura del risparmio energetico e del rispetto ambientale, sarà coinvolto anche il mondo dell’istruzione  secondaria mediante una partnership con l’Istituto d’Istruzione Superiore “Galileo Galilei” rappresentato, nel corso dell’incontro, dal professor Nicola Annunziata, dirigente scolastico dell’istituto salernitano. Il corso di formazione prevede diverse linee formative di livello avanzato, specialistico ed interaziendale, rivolte ad imprese e lavoratori.

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA