Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Nuove regole per i padroni di fido

Scritto da Redazione il 9 ottobre 2013 in Animali. Stampa articolo

cane al guinzaglioNovità in vista per i proprietari di cani, i quali dovranno tener conto delle nuove norme, emesse dal ministero della Salute al fine di evitare: «il verificarsi di incidenti, soprattutto in ambito domestico, legati alla non corretta gestione degli animali da parte dei proprietari».

Ciò però non riguarda solo i proprietari del cane in questione, ma anche eventuali detentori di cani non di loro proprietà, ma magari solo in affidamento, come possiamo leggere dal testo dell’ordinanza:«Il proprietario di un cane è sempre responsabile del benessere, del controllo e della conduzione dell’animale e risponde, sia civilmente che penalmente, dei danni o lesioni a persone, animali o cose provocati dall’animale stesso. Chiunque, a qualsiasi titolo, accetti di detenere un cane non di sua proprietà ne assume la responsabilità per il relativo periodo».

Tra le norme da rispettare il proprietario di un cane deve assicurarsi di avere sempre con se il cosiddetto “guinzaglio corto”, che non deve superare la lunghezza massima di 1.50 m, oltre ovviamente alla museruola, morbida o rigida, da applicare al cane in caso di richiesta delle autorità competenti.

Vengono inoltre istituiti percorsi formativi per i proprietari di cani, con rilascio di un attestato di partecipazione denominato patentino, come si legge nell’ordinanza del ministero della Salute: «I percorsi formativi sono organizzati dai Comuni congiuntamente ai servizi veterinari delle aziende sanitarie locali……Le spese per i percorsi formativi sono a carico del proprietario del cane».

 

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA