- Corriere di Salerno - http://www.corrieredisalerno.it -

Roberto Botta è il nuovo campione europeo di Taekwondo

Roberto Botta incontro [1]Roberto Botta è campione europeo Juniores Taekwondo. Lunedì 14 ottobre la cittadinanza lo accoglierà con una cerimonia di felicitazioni.

In forza alla ASD Bentis 2 e diretto dal tecnico Orlando Senatore, Roberto ha primeggiato nella categoria -73 kg contribuendo ad un risultato storico per l’Italia del Taekwondo. Infatti, con quattro ori e tre bronzi, la nazionale ha ottenuto anche il titolo a squadre salendo sul gradino più alto del podio.

“Un importante successo per Roberto – spiega il primo cittadino, Giovanni Romano – che porta a casa un risultato prestigioso; frutto di un lavoro costante, portato avanti con passione e determinazione. I miei più sentiti complimenti a lui ed ai maestri per aver portato, ancora una volta, in alto il nome della nostra Città”.

Botta ha vinto cinque incontri: il primo contro l’atleta Inglese per 6 a 4, il secondo contro l’atleta Norvegese per 15 a 14, il terzo quarti di finale contro l’atleta della Moldavia per 5 a 4, la semifinale contro l’atleta Ucraino per 9 a 8 ed infine in la finale contro l’atleta Spagnolo 16 a 6.

“Il risultato ottenuto da Botta Roberto, – spiega l’Assessore alle Politiche Culturali, Assunta Alfano – viene, dopo un anno di duro lavoro in palestra a Mercato S. Severino sui campi di gara interregionali ed internazionali (ha vinto a Gennaio ad Atene il Titolo Europeo per Club) a cui si è sottoposto insieme ai ragazzi della squadra agonistica per acquisire la giusta preparazione atletica e tecnica per poter affrontare al meglio questo campionato”.

Grande soddisfazione del Direttore Tecnico Orlando Senatore e del Maestro Michele Senatore che dichiarano: “Vedere Roberto confermarsi in campo Europeo ci gratifica dei sacrifici e degli sforzi che facciamo per preparare al meglio i ragazzi nelle competizioni importanti. Ringraziamo il Dott. Nicola Botta e il Dott. Giovanni Postiglione che hanno consentito a Roberto di presentarsi ai raduni con la Nazionale Italiana nelle migliori condizioni fisiche e mentali per poi vincere il Campionato Europeo”.

Questa conferma in campo Europeo era solo il primo obiettivo che Roberto si era dato, ora penserà ai Mondiali e a conquistarsi la partecipazione alle Olimpiadi del 2020 per vincere una medaglia Olimpica, sogno di tutti gli atleti e realizzabile con il Taekwondo.

Be Sociable, Share!