Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Lancusi dedica all”Isola che non c’è’ di Edoardo Bennato la piazza per gli universitari

Scritto da Redazione il 10 ottobre 2013 in Manifestazioni. Stampa articolo

edoardo-bennatoFisciano. Domenica 20 settembre, alle ore 20.30, verrà inaugurata la nuova piazza di Lancusi, nell’area adiacente alla chiesa di San Martino, dedicata ad Edoardo Bennato ed alla sua canzone ‘L’Isola che non c’è’. Durante la cerimonia, a cui saranno presenti il Sindaco Tommaso Amabile e Don Aniello Del Regno, il quale benedirà la nuova piazza, verrà scoperta la targa dedicata ai versi del cantautore.

L’inaugurazione sarà preceduta, a partire dalle 16.30, da un pomeriggio di festa dedicato esclusivamente ai bambini, organizzato dal Forum dei Giovani di Fisciano, con il patrocinio dell’ente comunale e del Sindaco. Alle 21, poi, andrà in scena il monologo comico ‘Beatrice di Dante’, a cura dell’attrice Cinzia D’Auria. Dalle 21.30 ci si concentrerà sulle giovani generazioni e dal teatro si passerà alla musica live, con il concerto delle band emergenti.

“Il nostro desiderio”, spiega Nunzio De Carluccio, presidente del Forum dei Giovani, “è dar vita ad un luogo di aggregazione e socialità per i giovani del posto e per i tanti studenti universitari che nel corso dell’anno vivono nell’area circostante l’ateneo di Salerno. L’idea è costruire legami, sviluppare senso civico e rispetto ed allargare i nostri orizzonti culturali, aprendoci a nuove idee e alla creatività giovanile. Per i giardinetti pubblici tra breve sarà attivo anche il servizio wi-fi grauito”.

“La piazzetta di Lancusi”, sottolinea Vincenzo Sessa, assessore alle Politiche Giovanili del comune di Fisciano, “è inserita in un contesto più ampio di riqualificazione urbanistica. Tra breve inaugureremo anche la piazza di Bolano, con l’obiettivo di creare sempre più spazi da rendere fruibili per i cittadini e le famiglie. L’amministrazione è impegnata a coinvolgere sempre più i giovani nel processo decisionale e programmatico, nel tentativo di trasmettere senso civico. Il Forum è l’anima dei giovani e come ente siamo molto soddisfatti dell’impegno dimostrato. Si sono attivati per decidere a chi intitolare la piazza e hanno creato un evento straordinario per regalare speranza, fiducia ed allegria, attraversando tutte le generazioni”.

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA