Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Domenica di calcio. In primo piano Salernitana in trasferta ad Ascoli e big match Hinterreggio – Cavese

Scritto da Redazione il 12 ottobre 2013 in Evidenza. Stampa articolo

dv1648028Domenica ricca di appuntamenti avvincenti. La Salernitana tenta la riscossa sul campo dell’Ascoli; al San Francesco, dove la Nocerina ospita il Catanzaro, si gioca a porte chiuse; gara interessante anche quella di Pagani dove gli azzurrostellati se la giocheranno con i salentini del Lecce. Per la serie D, Gelbison incontra il San Felice Gladiatori; ad Agropoli arriva l’Akragas; la Battipagliese sfida il Due Torri; big match tra Hinterreggio e Cavese a Reggio Calabria. Per l’Eccellenza scendono in campo Faiano e Calpazio.

ASCOLI – SALERNITANA

Domenica la Salernitana sarà in trasferta allo stadio ‘Del Duca’ di Ascoli. La squadra giocherà sotto pressione per rimediare alla brutta sconfitta casalinga con L’Aquila della scorsa settimana. Sanderra sembra intenzionato  schierare nuovamente il 4-3-1-2. Molinari, dopo uno stop muscolare, ha recuperato e sarà a disposizione del mister; lo stesso vale per Pasquale Foggia che siederà almeno in panchina per poi subentrare magari a gara in corso. Pietro Dei Giudici di Latina dirigerà il match, a coadiuvarlo saranno Nicola Favia di Bari e Francesco Di Salvo di Barletta.

NOCERINA – CATANZARO

Quella di domani sarà un sfida speciale sotto molti aspetti. In primo luogo, come è noto, la gara si svolgerà a porte chiuse. I rossoneri dovranno fare a meno del supporto del pubblico dagli spalti. In più, la gara sarà davvero molto sentita per mister Fontana che, oltre ad essere un catanzarese doc, proprio con la squadra giallorossa aveva cominciato a muovere i suoi primi passi. Sulle formazioni di domani, Fontana rimane vago, ma assicura che la Nocerina ce la metterà tutta per dimostrare il suo valore e meritare i 3 punti, nonostante il Catanzaro si sia confermato un avversario insidioso. Dirige la gara Andrea Morreale di Roma 1, con gli assistenti Salvatore Stasi e Luigi Lanotte di Barletta.

PAGANESE – LECCE

Allo stadio comunale ‘M. Torre’ di Pagani arriva il Lecce che, fermo all’ultimo posto in classifica, è alla caccia disperata di punti. I giallorossi giungono a Pagani orfani di due elementi di spicco come Miccoli e Bogliacino.Gli azzurro stellati, sconfitti in casa del Frosinone la scorsa giornata, hanno anche loro fame di punti e dovranno essere bravi a sfruttare le debolezze degli avversari. Di sicuro andrà potenziata la linea di centrocampo, punto dolente della Paganese; al momento, però, è ancora indisponibile l’ultimo arrivato Domenico Giampà. Arbitro della gara sarà Saverio Pelagatti di Arezzo, gli assistenti Mauro Galetto di Rovigo e Giovanni Baccini di Conegliano.

GELBISON – SAN FELICE GLADIATOR

La Gelbison non è ancora riuscita a conquistare i tre punti al ‘Morra’, ma sembra proprio questo l’obiettivo di mister Erra e della squadra. La gara si prospetta sicuramente ostica contro una squadra di buon livello che, dopo aver perso la prima gara del campionato, vorrà subito rifarsi. A parte lo squalificato Tricarico e l’infortunato Panarelli, la rosa è tutta a disposizione del mister. Resta qualche dubbio su chi prenderà il posto degli assenti, come al solito il mister scioglierà i dubbi poco prima dell’ingresso in campo. A dirigere la gara sarà il signor Achille Simiele di Albano Laziale, coadiuvato dal signor Carlo Robusto di Foggia e dal signor Alessio Rega di Bari.

AGROPOLI – AKRAGAS

Sarà il signor Simone Sozza della sezione di Seregno a dirigere il big match della settima giornata del campionato di serie D girone I tra Agropoli ed Akragas città dei Templi. Il direttore di gara lombardo non ha mai diretto l’Agropoli né altre squadre del girone I in questa stagione. A coadiuvarlo due assistenti laziali: Erasmo Nasta di Formia e Luca Foglietta di Frosinone. Il giudice sportivo, dopo le gare della scorsa settimana, ha dato un turno di squalifica ad entrambe le squadre. Agropoli ed Akragas, dovranno fare a meno degli squalificati Vitale e Aprile. La squadra di patron Cerruti, dopo la sconfitta di Pomigliano, non ha l’umore a mille ma tantissima voglia di ripartire il prima possibile dimostrando di avere ancora le carte in regola per puntare in alto.

BATTIPAGLIESE – DUE TORRI

Entusiasti dei tre punti conquistati in trasferta a Gioia Tauro, la Battipagliese torna allo stadio  ‘Luigi Pastena’ e dovrà confermarsi davanti ai suoi tifosi e dimostrare di saper vincere anche in casa. Per la sfida col Due Torri, mister Squillante dovrà fare a meno del difensore Esposito, squalificato dal giudice sportivo. Una vittoria permetterebbe ai bianconeri di scavalcare proprio il Due Torri e di allontanarsi un po’ dalla parte bassa della classifica. La gara Battipagliese – Due Torri sarà diretta dal sig. Francesco Meraviglia di Pistoia. Gli Assistenti saranno Maurizio Sifonetti (sezione di Rossano) e Dario Cucumo (sezione di Cosenza).

HINTERREGGIO – CAVESE

Ancora uno scontro diretto per la Cavese che domenica sarà in trasferta al ‘Ravagnese’ di Reggio Calabria. Dopo il big match fallito con la capolista Savoia, la Cavese potrebbe, con una vittoria, balzare nuovamente al terzo posto. Il Giudice Sportivo ha fermato per un turno il centrocampista biancoblu Sabatino Lordi dopo i quattro gialli. Non sarà della gara neanche il calciatore dell’Hinterreggio, Febbraio Ivan Agatino, espulso domenica scorsa a Torrecuso. La partita sarà diretta dal Sig. Lorenzo Maggioni di Lecco. Gli assistenti saranno Alfio Conti di Acireale e Alfonso Saieva di Agrigento.

FAIANO – CALPAZIO

La Calpazio approda in casa dello scatenatissimo Faiano di Carmine Turco.
Neopromossa dopo un torneo di Promozione dominato dall’inizio alla fine, la squadra della frazione di Pontecagnano farà ancora affidamento sul suo bomber Antonio Cibele. L’attaccante classe ’92 è reduce da un esperienze in Lega Pro, ma è letteralmente esploso in questo primo scorcio di stagione, mettendo a segno cinque reti in quattro gare.
Uno spauracchio importante per la Calpazio, che schiererà però Gigi Bencardino che due anni fa segnò il gol promozione in D dell’Agropoli proprio in casa del Faiano.

 

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA