Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Cavese – Hinterreggio: gli aquilotti chiudono con un pareggio

Scritto da Redazione il 14 ottobre 2013 in Calcio. Stampa articolo

CAVESEUna sfida a volti scoperti tra Cavese e Hinterreggio che pongono in campo i medesimi 4-3-3. Paradossalmente il vantaggio dei calabresi non avviene su azione, ma su corner dopo appena 8 minuti: Paviglianiti anticipa tutti e batte De Luca. I Metelliani reagiscono con rare fiammate affidate al solito De Rosa; dall’altro lato il tandem Puntoriere-Cortese sembra più vivace rispetto al tridente metelliano. La prima vera e propria risposta degli aquilotti suona al 25′ quando De Rosa sfiora il colpaccio su punizione. Al 31 Cirillo contrasta con Gigliotti in area, poco dopo i metelliani protestano per un probabile fallo di mano in area: il sig. Maggioni di Lecco nega il penalty ad entrambe le formazioni. Al 34′ Mr Chietti pensa di ravvivare i suoi con l’ingresso di Pisani per Lamberti, ma sarà ancora Puntoriere, al 44, ad impensierire la difesa degli ospiti.

 La ripresa propone un altro film e lo si capisce immediatamente: al 2′ Manzi prende il palo assistito dal suo capitano; al 4 è ancora De Rosa ad impegnare Parisi. La Cavese non ci sta e si vede chiaramente, anche se i padroni di casa sciupano molto: al 11 Cortese, su assist di Puntoriere, sbaglia a tu per tu con De Luca. Fortuna per i calabresi che Russo non approfitta, quando al 16′ spedisce l’invito del solito De Rosa tra le braccia di Parisi. Chietti tenta ancora e al 18′ lancia Kabangu nella mischia al posto dello stesso Russo. Il francese non tarda a rispondere e dopo appena 2 minuti dall’entrata sul terreno procura rigore con un tiro che termina tra le mani di Paviglianti. Per Maggioni è penalty oltre che espulsione diretta. Capitan De Rosa, freddo come sempre, realizza il pareggio per i metelliani: Cavese Hinterreggio 1-1.

 Ancora una volta una Cavese dai due volti, se col Savoia il primo tempo sorrise ai metelliani, stavolta hanno fatto meglio nella ripresa. È anche vero che l’avversario non era tra i più semplici, lo dimostra la stessa posizione in classifica: un punto in più della Cavese: paradossalmente gli aquilotti hanno fatto un gol in più subendo le stesse reti dei reggini. Per quanto riguarda il match, ben giocato dai metelliani, ha fatto suonare troppo presto la sveglia con il vantaggio dell’Hinterreggio, dopo pochi minuti, che ha fatto un po arrestare la Cavese. Certo è che la squadra del secondo tempo ha mostrato na vivacità diversa: sarà perchè Chietti ha cambiato le carte in campo procurandosi la profondità che mancava, sarà l’ingresso di Kabangu, i tifosi (accorsi numerosissimi) portano a casa la gioia di un altro punto per una difficile trasferta.

Andrea Palestra

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA