Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Positano. Assoturismo contro le istituzioni, Ingenito: “Bisogna fare sistema”

Scritto da Redazione il 14 ottobre 2013 in Costa d'Amalfi. Stampa articolo

Agostino Ingenito (Assoturismo)Positano. Assoturismo scende in campo per denunciare l’inadeguatezza delle istituzioni nella valorizzazione del turismo.

“La messa in liquidazione del consorzio turistico Positano Life Style evidenza –  dice Agostino Ingenito componente di Assoturismo regionale e nazionale Confesercenti –  la concreta difficoltà del settore di fare sistema. Essa – sottolinea in una nota – evidenzia l’inerzia e il lassismo delle istituzioni pubbliche, assenti verso il supporto di una delle voci ancora positive dell’economia provinciale ma che rischia di implodere”.

La crisi del consorzio nato per promuovere Positano “dimostra quanto sia difficile fare sistema anche in una realtà turistica ritenuta consolidata. Nel turismo non vi sono eterne isole felici  se non ci sono azioni forti e decise per valorizzare l’intera filiera”

 Ingenito si chiede in una nota- quali siano le azioni e le modalità di spendita delle risorse da parte della Camera di Commercio come pure di quali programmi abbia messo in campo la Provincia e in che modo i comuni interagiscono”

L’imposizione della tassa di soggiorno, l’organizzazione di eventi non condiviso, la mancata promozione sui tavoli del turismo che contano rischia di far appannare ciò che la natura ha regalato al territorio salernitano.

“Non ci si può limitare a scaricare responsabilità alla Regione che pure è in ritardo sulla mancata legge sul turismo come della riorganizzazione e delle risorse non garantite, va fatto di più – commenta Ingenito- Auspico l’immediata convocazione urgente di un tavolo di coordinamento. Vanno realizzate – conclude – politiche concrete a supporto della filiera, con defiscalizzazioni e programmi di incentivi”.

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA