Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Scontri Agropoli-Akragas, per i Delfini multa e squalifiche

Scritto da Redazione il 17 ottobre 2013 in Calcio. Stampa articolo

domenico cerrutiAgropoli. Arrivano le decisioni del giudice sportivo in merito all’invasione di campo avvenuta domenica allo stadio “Guariglia” di Agropoli, durante la partita ,valida per il campionato di sedie D, tra l’Agropoli e l’Akragas.

Oltre al DASPO per gli otto ultras dell’Agropoli segnalati alla questura di Salerno, il giudice sportivo ha deciso per una multa alla Società che ammonta a 1500 euro e per la diffida del campo. La motivazione che leggiamo dal comunicato ufficiale del giudice sportivo è la seguente: “Nel corso del secondo tempo alcuni sostenitori della società, scavalcata la rete di recinzione entravano sul campo per destinazione e ingiungevano con fare minaccioso ai calciatori di riserva della propria squadra di consegnare loro le maglie di gara, senza riuscire nell’intento per l’intervento delle Forze dell’Ordine che riuscivano a farli allontanare”.

Inoltre il giudice sportivo ha squalificato per tre giornate Gianmarco Landolfi, dell’Agropoli, e  Salvatore Astarita, dell’Akragas,  per aver “colpito con uno schiaffo al volto un giocatore avversario”. Squalificati per una gara Angelo Chiavazzo “per intervento falloso su di un calciatore avversario in azione di gioco” e Gaetano Toscano “per doppia ammonizione” entrambi dell’Agropoli.

Il presidente dell’Agropoli, Domenico Cerruti, ha ritenuto ingiuste le sanzioni imposte dal giudice sportivo, affermando che: “Sicuramente quel che è successo domenica è ingiustificabile, ma queste sanzioni sono davvero eccessive. Da sempre la tifoseria dell’Agropoli ha mostrato sportività e correttezza ovunque si sia recata per sostenere la squadra. Interverremo nelle sedi opportune, ove sia possibile, per far valere le ragioni di tifosi e società”.

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA