Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Angri, il sindaco Mauri accoglie la proposta del PD: arriva l’applicazione ‘Decoro Urbano’ per i rifiuti

Scritto da Redazione il 17 ottobre 2013 in Agro Nocerino,Politica. Stampa articolo

sindaco Angri_MauriAngri. Il Sindaco di Angri Pasquale Mauri ha accolto favorevolmente la proposta avanzata in questi giorni dal Partito Democratico di Angri relativamente all’adozione degli strumenti del web 2.0 per la segnalazione delle situazioni di degrado presenti sul territorio.

“Quando ricevo proposte finalizzate al bene della città sono sempre felice e onorato – ha dichiarato il Primo Cittadino – a prescindere dal colore politico di provenienza delle istanze. In questo caso ringrazio il Partito Democratico di Angri per aver avanzato proposte in merito ad un argomento su cui stiamo lavorando da tempo, ossia quello delle tecnologie del web 2.0.  La U.O.C. Comunicazione, Formazione e Innovazione del Comune di Angri è attualmente impegnata nell’implementazione di un sistema di governo elettronico nell’ambito del progetto ‘Innoviamo Insieme’, volto a rivoluzionare le modalità con cui la Pubblica Amministrazione si interfaccia con i cittadini grazie all’utilizzo di nuove tecnologie. Partecipazione e accesso a nuovi servizi sono i principi cardine del progetto, che accorcerà le distanze tra governo e cittadinanza. L’adozione dell’applicativo ‘Decoro Urbano’, che consente ai cittadini di segnalare problemi relativi ai rifiuti, al vandalismo, al dissesto stradale, alle zone verdi, alla segnaletica e alle affissioni abusive, era stata programmata per l’inizio del nuovo anno. Ma, vista la richiesta del Partito Democratico di Angri, ho sollecitato gli uffici competenti affinché l’iniziativa venga anticipata. Sono grato a questo partito per la partecipazione attiva alla vita della città e mi auguro che facciano lo stesso anche tutti gli altri schieramenti politici. Sarò felice di accogliere le idee progettuali che vogliono il bene della comunità cittadina e di gettare insieme le basi per definire il futuro di Angri”.

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA