Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Tinta sbagliata? Ecco tutti i rimedi

Scritto da Redazione il 17 ottobre 2013 in Beauty. Stampa articolo

fare-la-tinta-in-casaQuante volte vi è capitato di tingere i capelli ed al termine del tempo di attesa avere una chioma rosso valentino anziché castana? A volte può capitare di sbagliare, soprattutto se si decide di operare da sole senza chiedere consiglio a persone del settore.

Per tinta sbagliata, si vuole intendere un colore finale che non è di nostro gradimento ma che si è scelto di utilizzare perché sulla tabella dei colori appariva in modo differente oppure perchè si avvicinava alla nostra idea, mentre invece sui nostri capelli l’effetto risulta essere completamente differente.

L’errore più comune che si commette nel tentativo di ripristinare il colore di base è quello di effettuare un’ulteriore colorazione: tinta su tinta non fanno altro che indebolire ulteriormente i capelli, creando solamente risultati molto lontani dalle nostre aspettative.

Vediamo allora qualche rimedio più o meno naturale ed efficace per cercare di tornare al nostro colore originario.

La soluzione più pratica è quella di acquistare ed utilizzare un prodotto chiamato color remover, o meglio conosciuto come decapante. Il consiglio è quello di chiedere informazioni dettagliate al commesso, facendovi spiegare l’applicazione del prodotto e i risultati che è in grado di offrire in quanto, a volte, le informazioni d’uso presenti sul flacone creano solo confusione. Inoltre, fate molta attenzione al tipo di prodotto che acquistate perchè esistono, in commercio, decapanti in grado di decolorare completamente i capelli.

Un’altra semplice soluzione è quella di utilizzare uno shampoo antiforfora in quanto la sua struttura chimica risulta essere molto più forte ed aggressiva di uno shampoo normale. Versate in una tazza un pò del prodotto ed aggiungete un cucchiaio di bicarbonato di sodio, mescolate il tutto in modo da amalgamare i due elementi, e con la crema che si forma lavate i vostri capelli. Potrebbero volerci un paio di applicazioni prima di ottenere il risultato che vorrete, quindi non perdetevi d’animo.

Altro rimedio molto valido è quello di utilizzare il limone. Spremete uno e raccoglietene il succo in un bicchiere, aggiungete un cucchiaino di balsamo per capelli e mescolate. Le dosi, in questo caso, dipendono dalla lunghezza dei vostri capelli: nel caso di capelli lunghi dovrete aumentare la quantità del succo di limone lasciando inalterate quelle del balsamo. Si noti che il limone può essere aggressivo quindi, soprattutto se avete dei capelli fragili e secchi, aggiungete alla ricetta sia della camomilla che un cucchiaio di miele.
Per far si che il rimedio sia efficace, spalmate il preparato su tutta la lunghezza dei vostri capelli, avendo cura di spargerlo ovunque ma preferendo la lunghezza e le punte; utilizzate poi il phon per scaldare il prodotto ed attivare così il processo schiarente. Avvolgete, infine, i capelli con la pellicola trasparente e lasciate agire. Il tempo di posa dipenderà dalle vostre esigenze, ossia dal grado di colore che volete raggiungere. Al termine non dovrete far altro che lavare i capelli usando uno shampoo neutro.

Deve essere precisato che i prodotti realizzati in casa, con l’impiego di ingredienti naturali, sono sani e poco aggressivi ed è per questi motivi che agiscono in maniera più blanda rispetto ai decoloranti chimici, quindi è possibile che alla prima applicazione non riusciate a raggiungere il risultato sperato e che ne occorrano delle altre.

 

 

 

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA