Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Lotito: “Via chi parla alla stampa; fuori luogo l’intervista ad Aliberti”

Scritto da Redazione il 19 ottobre 2013 in Salernitana. Stampa articolo

LAZIO MIACHEVOLESalernitana. Con Giubilato e Montervino. Con alcuni esponenti del giornalismo salernitano. Con Aliberti, Ronca e Pagni. Finanche con l’amministrazione comunale. Ne ha per tutti Claudio Lotito che, dopo le dichiarazioni rilasciate lunedì scorso a Liratv, ha rincarato la dose ieri pomeriggio ai microfoni di Granatissimi.com annunciando provvedimenti drastici nei confronti di coloro che, ormai da due anni e mezzo, remano contro la Salernitana rappresentando una preziosa fonte di notizie per alcuni organi di informazione, puntualmente aggiornati rispetto a liti, diatribe interne, formazioni provate a porte chiuse ed infortuni dell’ultim’ora.

A salvarsi dalle proteste di Lotito – una volta tanto – sono i tifosi, ai quali il patron si rivolge in tono quasi paterno: “Se mi arrabbio è perché voglio tutelare il pubblico, li ringrazio per il grande sostegno che stanno garantendo alla squadra e sono soddisfatto per il numero di presenze. Le frasi di lunedì non sono rivolte a loro, anzi spero che domani siano in tanti per sostenere la squadra e per far sentire i calciatori ancora più responsabili in caso di insuccesso”.

Capitolo “talpa”. La società avrebbe individuato i colpevoli di questa grottesca situazione (si parla di almeno due giocatori) e Lotito mette in discussione anche la figura di Giubilato: “Lui è delegato ai rapporti con la squadra e deve essere un punto di riferimento all’interno dello spogliatoio, gli ho detto che così non si può andare avanti e che in caso di ulteriori spifferi lo manderò via. Stesso discorso anche per i giocatori a cui ho dato un ultimatum: o lavorano come si deve o andranno a zappare. Il ruolo del capitano? Montervino pensi a fare quello che deve fare e basta”.

Dopo aver spezzato una lancia in favore di Sanderra (“assieme a Susini e la tifoseria, quella dell’allenatore è la terza componente a non essere in discussione”) ed aver attaccato una parte della stampa (“Fanno parlare gente che ha fatto fallire la Salernitana o persone come Pagni e Ronca che appartengono al passato, è un modo per remare contro ed anche in questo senso prenderemo provvedimenti”), Lotito chiude con una stoccata all’amministrazione comunale: “Volpe pronto a breve? Doveva essere a disposizione un anno fa! Esposito a parte, tutti gli infortuni derivano dall’assenza di un campo di gioco, questo continuo peregrinare ci ha fatto perdere pedine fondamentali e, di conseguenza, punti preziosi”.

Gaetano Ferraiuolo

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA