Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Pellezzano. Dopo le dimissioni del vicesindaco e dell’assessore, il sindaco chiarisce: “Andiamo avanti”

Scritto da Redazione il 19 ottobre 2013 in Valle Irno. Stampa articolo

CITRO-SINDACO-PELLEZZANOPellezzano. “Non c’è nessuna crisi, la maggioranza a Pellezzano è solida e compatta”. Risponde così il sindaco Carmine Citro alle accuse apparse sulla stampa dopo lo strappo consumatosi in seno alla giunta con le dimissioni del vicesindaco Pasquale Giordano e successivamente dell’assessore Vincenzo Bove.

“In tutti gli schieramenti politici è normale che ci siano dei momenti di verifica – afferma il sindaco di Pellezzano – Non possiamo negare, del resto, che ci troviamo di fronte ad una crisi “generalizzata” del sistema politico italiano. Le difficoltà economiche del paese hanno acuito i problemi e costretto le amministrazioni pubbliche a programmi e iniziative diversi che talvolta non trovano tutti d’accordo”.

“Tuttavia, – continua il primo cittadino – i dissidi interni alle coalizioni si discutono e, a parer mio, si risolvono con proposte alternative. In questa circostanza ci siamo trovati di fronte ad una totale assenza di proposte alternative e a scelte del tutto personali che poco hanno a che vedere con il dialogo politico. Se le strade, per qualcuno, si dividono è perché le ambizioni personali hanno preso il sopravvento sull’interesse collettivo. Tengo a precisare, però, che le affermazioni apocalittiche lette in questi giorni sui giornali locali non trovano riscontro nella realtà, perché a Pellezzano c’è ancora una maggioranza ben solida che con grandi sforzi sta cercando di attuare il programma”.

“Andiamo avanti per la nostra strada – conclude Citro- , convinti di fare con dignità il nostro lavoro, abbiamo comunque i numeri per portare a termine il programma. Mi si accusa di silenzio? Ebbene, io rispondo che non mi non piace alimentare pubbliche polemiche. Invece di perdermi in “botta e risposta”, che ritengo essere gli strumenti mediatici di chi preferisce apparire piuttosto che essere, continuo ad interessarmi di questioni più urgenti, come risolvere i problemi del comune che amministro con umiltà e onestà in un momento difficilissimo”.

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA