Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Nasce l’Associazione Mamme e papà separati; aperta la prima sede regionale a Bellizzi

Scritto da Redazione il 19 ottobre 2013 in Piana del Sele. Stampa articolo

logo_associazione_mamme_papa_separatiBellizzi. La Campania qualche volta è all’ avanguardia ed al passo con i tempi. Da mesi il neo presidente dell’ associazione mamme e papà separati, sta lavorando sul progetto regionale, lo scorso 16 ottobre il Papa in udienza privata si è aperto verso i separati, evento storico, infatti la chiesa ha sempre visto con distacco chi anche per giusti motivi prendeva l’iniziativa di non portare avanti l’impegno matrimoniale davanti a Dio .

Il neo presidente Fabio De Santis, dopo mesi di lavoro per avere il difficile riconoscimento ha aperto per la prima volta una sede dell’ associazione in Campania, e precisamente a Bellizzi, in Via Pisacane, dove ogni giovedì dalle 18 alle 20 i padri e le madri separate, che spesso hanno diversi tipi di difficoltà verranno in maniera gratuita consigliati e seguiti da diversi professionisti, infatti hanno da subito aderito al progetto la Psicologa Sara Spisso e l’avvocato Ivana Fortunato, infatti spesso per problematiche varie e soprattutto economiche i separati si vedono abbandonati dalla società, il cui abbandono spesso si concretizza in maniera estrema ( suicidi, omicidi ecc.) ecco il motivo della costituzione in Campania della prima associazione, le cui motivazioni sono state ufficialmente, dopo l’udienza con il Papa riconosciute dal Vaticano, evento storico.

Dichiara il neo presidente Provinciale Fabio De Santis: “oramai purtroppo le separazioni sono sempre in aumento, e spesso per ragioni economiche si perdono i limiti di dignità, infatti sempre più padri dormono in macchina, e sempre più mamme non riescono ad acquistare gli alimenti base, come latte e pane per i propri figli, mi auguro di poter scuotere l’opinione pubblica campana, come è successo in Lombardia dove esiste un reddito mensile per i separati in difficoltà e dove addirittura sono state costruite delle abitazioni sociali a canone di locazione basso, oramai i separati sono una realtà e meritano la tutela del caso. I separati che vogliono rivolgersi a noi, a cui sarà garantita la privacy posso chiamarci al numero 3923284850”.

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA