Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Cava de’ Tirreni. Arrestato il consigliere del Consorzio Ausino per estorsione

Scritto da Redazione il 19 ottobre 2013 in Cronaca. Stampa articolo

download (4)Cava de’ Tirreni.  Ancora arresti eccellenti a Cava de’ Tirreni. Nel primo pomeriggio gli agenti della Squadra Anticrimine del Commissariato di Cava de’ Tirreni hanno arrestato E. G., 40 anni, consigliere di amministrazione del ‘Consorzio Ausino s.p.a.’, perché resosi responsabile del reato di estorsione ai danni di un dipendente dello stesso Consorzio. L’indagine è partita dalla denuncia  presentata in commissariato dallo stesso dipendente il quale segnalava come, a seguito di un procedimento disciplinare instaurato nei suoi confronti, E. G. lo avesse contattato prospettandogli che al procedimento disciplinare poteva seguire il licenziamento.

L’arrestato avrebbe promesso il suo interessamento, verso altri consiglieri del Consorzio. Per scongiurare tale eventualità,  chiedeva  però la somma di € 3.000,00 che, a quanto risulta dalla denuncia, sarebbe servita per convincere un altro membro del Consiglio a non farlo licenziare.

La vittima ha assecondato  le richieste ma, successivamente, negli uffici di Polizia, in sede di denuncia ha riferito che E. G. gli aveva dato appuntamento presso l’uscita autostradale di Nocera Inferiore per la consegna del denaro.

Il dipendente si è recato all’appuntamento e ha consegnato la prima tranche dei soldi (€2.200,00); subito dopo, il personale della Polizia di Stato è intervenuta recuperando la somma di denaro estorta. E.G., dichiarato in arresto, dopo le formalità di rito, è stato condotto al carcere di Salerno a disposizione del pubblico ministero di turno presso il Tribunale di Nocera Inferiore.

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA