Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Francavilla a ‘Pioggia’ sulla Gelbison. Battuta d’arresto per i rossoblu di Erra

Scritto da Redazione il 20 ottobre 2013 in Calcio,Evidenza. Stampa articolo

sportsPioggiaFrancavilla. Non porta fortuna la prima delle due trasferte in terra Lucana (domenica prossima Matera) ai ragazzi di mister Erra.

Una Gelbison che scende in campo senza la giusta cattiveria nella prima mezz’ora di gioco, Francavilla padrona del campo e del gioco fin da subito. Dopo un quarto d’ora sono i Lucani a passare in vantaggio, palla portata avanti sulla trequarti da Nicolao, che mette al centro per Pioggia lasciato solo in area da Pezzullo, che di testa con l’aiuto del palo, insacca alle spalle di un incolpevole Carotenuto. Gelbison che accusa il colpo, rischia il raddoppio dopo pochi minuti sempre con Pioggia, che arriva al 20’ con Lancellotti che solo davanti al portiere insacca. Al 34’ si fa vedere la Gelbison,  con Esposito che in semi rovesciata impegna Ricciardi,che mette in angolo, l 42′ sempre Esposito con un preciso colpo di testa impegna ancora il portiere di casa che con l’ aiuto della traversa mette in angolo  dopo 2 minuti di recupero termina il p.t.

Il secondo tempo trascorre con il Francavilla che controlla gara e risultato aiutata anche da una Gelbison che non osa e crea poco,  anzi sono i padroni di casa ad andare vicino alla terza marcatura sempre con un indemoniato Pioggia. I Vallesi si fanno notare prima con Tedesco che su punizione dal limite centra il palo a Ricciardi battuto  e con Esposito che colpisce due legni negli ultimi dieci minuti di gioco, all’ 84 ancora Gelbison, con Santonicola che entra in aria servito da Tedesco calcia con precisione ma ancora Ricciardi si supera mettendo in angolo. Nel momento di massima pressione della Gelbison il Francavilla,al 88° trova la terza rete  con un calcio di rigore, fallo di Ruggeri su Sindic, proprio quest’ultimo batte Carotenuto.

Una gara per i rossoblu subito da archiviare, squadra che inciampa in una domenica negativa sotto tutti i punti di vista. A fine gara mister Erra analizza cosi la gara: “A guardare il risultato sembra una disfatta quella subita dalla Gelbison, ma non è così, la mia squadra ha disputato una buona gara, le sei limpide palle gol comprese le due traverse e il palo colpito dai miei ragazzi non rende veritiero il risultato finale, abbiamo pagato nel primo tempo qualche distrazione di troppo, comunque questo è un campionato molto equilibrato, dobbiamo rimboccarci le maniche e pensare da subito alla prossima gara contro il Matera.”

Francavilla: Ricciardi Russillo Nicolao  Secum Marziale  Di Giorgio Lancellotti (75′ Masullo sv) Gasparini  Sperandeo (67′ Pisano 6) Pioggia Sindic ì. A Disp.: Ziembanski, Foscolo, Ferrara, Ferraiuolo, Pellegrini, Caldararoi, Donnadio.
All.: Lazicì.
Gelbison:  Carotenuto Di Filippo Pezzullo (60′ Aufiero) Tricarico Ruggeri Fariello  Passaro Camorani ( 53′ Santonicola ), Esposito Tedesco  Grimaudo  (74′ Maiese). A disp.: Nappi, Panarelli, Criscuolo, Brunetti, Vassallo,Torraca.
All. Erra.
Arbitro: Sig. Del Rosso di Molfetta. Ass. 1 Sig. Ierracitano, Ass. 2 Sig. Ditto entrambi di Molfetta.

Note: Spettatori: 500 di cui 20 provenienti da Vallo. Reti: 14′ p.t. Pioggia (F), 20′ p.t. Lancellotti (F). 43′ s.t. Sindic (F) calcio di rigore.  Ammoniti: Di Filippo (G), Pioggia (F), Marziale (F) Recupero: 2′ p.t., 3′ s.t.. Angoli 12 a 5 per la Gelbison.

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA