Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

‘Le Giornate della Scuola Medica Salernitana’: in città si discute della salute tra tradizione e modernità

Scritto da Redazione il 21 ottobre 2013 in Attualità. Stampa articolo

PROGRAMMA 23-24 OTTSalerno. Da mercoledì 23 ottobre a sabato 26 ottobre prenderà il via la XIV Edizione de “Le Giornate della Scuola Medica Salernitana”, un appuntamento annuale organizzato dall‘Ordine dei Medici ed Odontoiatri della Provincia di Salerno, che quest’ anno tratta della relazione tra medicina tradizionale e moderna, richiamando l’attenzione sul ruolo fondamentale giocato dalla Scuola Medica Salernitana in tutti questi anni.

“L’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della provincia di Salerno, – spiega il Presidente dell’Ordine Medici Salerno, Bruno Ravera – rinnova il tradizionale appuntamento con Le Giornate della Scuola Medica Salernitana per un confronto permanente tra passato e futuro, rileggendo la pratica medica odierna anche alla luce dei suoi fondamenti storici, delle metodologie didattiche, dei contesti storico politici attraverso cui si è tracciata la storia della scienza medica. Il Campus dell’Università di Salerno, anche quest’anno sede della prestigiosa Cerimonia di Consegna dei Premi Internazionali e del Giuramento di Ippocrate, diviene luogo e metafora della trasmissione di un sapere che nell’innovazione cerca il suo linguaggio per essere pronto alle sfide che il tempo presenta, rappresentando una rassicurante continuità nel solco di una tradizione importante per quell’aspirazione all’integrazione scientifica e sociale tra popoli e tradizioni diverse. Il conferimento della Laurea Honoris Causa in Medicina e Chirurgia al Prof. Eugène Braunwald– aggiunge il dott. Ravera – diviene il momento solenne di condivisione dei principi etici della professione medica nella convinzione che essa ben si inserisce nella tradizione di eccellenza scientifica e culturale che da sempre caratterizza l’Ateneo salernitano. Il Giuramento di Ippocrate dei Neolaureati, nel suo ripetersi, ripropone oggi come ieri, la necessità di un’intima e pubblica adesione ai principi del rispetto della vita e della dignità del malato, e dell’obbligo di un esercizio diligente e prudente della Professione”.

PROGRAMMA 24 OTT

Il benessere delle persone, la cura della malattia devono necessariamente rappresentare la guida e l’ispirazione per quanti aspirano al titolo di medico: non solo specialismi e visioni parziali, ma anche una visione generale dell’uomo in termine di totalità e unicità.
Il Giuramento di Ippocrate e la Cerimonia di Consegna dei Premi Internazionali Scuola Medica Salernitana, divengono allora il momento solenne di condivisione dei principi etici dei “camici bianchi” in cui, concretamente si rende onore alla professione medica in quanto missione. Un passato che si interseca e s’interfaccia con il presente dei corsi di aggiornamento professionale in programma per un approccio interdisciplinare ai problemi riproponendo la centralità della persona come portatore di valori irrinunciabili e inviolabili.

PROGRAMMA 25 OTT

Le iniziative artistico-culturali in programma (vedi immagini) divengono ulteriore testimonianza della ricchezza culturale della Città di Salerno, contributi individuali, spesso volontari, per la migliore conoscenza dei luoghi e della storia, linfa vitale per quell’umanità che auspichiamo resti propria del Medico del futuro.

 

 

 

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA