Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Dalla Regione più di 7 milioni di euro per le scuole del Salernitano: ecco l’elenco completo

Scritto da Redazione il 24 ottobre 2013 in Evidenza,Salerno. Stampa articolo

scuola-28Salerno. La Regione Campania ha pubblicato sul Bollettino Ufficiale (BURC) il decreto dirigenziale con cui approva la graduatoria dei lavori edili ammessi e finanziabili all’interno delle ‘Misure urgenti di riqualificazione e messa in sicurezza delle istituzioni scolastiche statali’. Nella Provincia di Salerno sono 10 le scuole che si avvarranno dei finanziamenti regionali, per un totale di 7.212.183,58 euro.

Pubblichiamo nel dettaglio l’elenco dei lavori e l’importo ammesso al finanziamento dalla Regione Campania per i paesi del Salernitano:

– lavori di manutenzione straordinaria all’edificio scolastico di Montepertuso di Positano, Euro 300.000;

– lavori di riparazione, rafforzamento locale e manutenzione straordinaria alla scuola materna ‘Capoluogo’ di Caggiano, Euro 427.617,91;

adeguamento normativo ed efficienza energetica all’IS ‘M. Della Corte’ di Cava de’ Tirreni, Euro 2.820.000;

messa in sicurezza, ristrutturazione e manutenzione al plesso scolastico ‘A. De Chiara’, di Santomenna, Euro 492.300;

– lavori di riqualificazione al polo scolastico ‘Capitignano’ di Gifffoni Sei Casali, Euro 595.000;

– lavori di adeguamento e messa in sicurezza al plesso della scuola secondaria di Celle di Bulgheria, Euro 278.819,91;

ristrutturazione e ammodernamento al plesso scolastico ‘G. Pascoli’ di Tramonti, Euro 175.493,76;

adeguamento energetico ed impianti tecnologici al plesso scolastico ‘E. De Filippo’ di Praiano, Euro 647.952;

manutenzione straordinaria all’edificio scolastico ‘Eleatica’ di Ascea, Euro 520.000;

manutenzione straordinaria, realizzazione della scala di emergenza e abbattimento delle barriere architettoniche all’ITIS ‘Moro – Levi’ di Eboli, Euro 955.000.

Inoltre, nella graduatoria, pubblicata sul BURC, dei Comuni non ammessi, per irregolarità formale della candidatura o perché pervenuta fuori termine, ci sono quelli di Olevano sul Tusciano, Perito, Scafati e Siano.

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA