Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Lavoratori idraulico-forestali senza stipendo, CGIL chiede un incontro con il Prefetto

Scritto da Redazione il 24 ottobre 2013 in Salerno. Stampa articolo

Gerardo-Artino-Sindacalista-CGIL-SalernoSalerno. Non si placa l’esasperazione dei lavoratori idraulico-forestali che da mesi non percepiscono lo stipendio, ma sfocia in gesti estremi che rappresentano una sconfitta per tutti.

Nonostante i forestali operino in un settore strategico, quello della tutela e salvaguardia del territorio, si continua a sottovalutare una vertenza che vede coinvolto il destino di 2000 persone a Salerno e 1200 ad Avellino.

La stessa Comunità Montana Irno-Solofrana ha inoltrato richieste di incontro ai Prefetti delle due Province di Salerno e Avellino, denunciando la tensione sociale che si sta determinando.

Le Cgil di Salerno e Avellino, nel condividere le richieste di incontro avanzate dall’Ente Montano, auspicano un intervento tempestivo e diretto dell’Assessore al ramo, Nugnes. Gli idraulico forestali della Comunità Montana Irno- Solofrana, infatti, non percepiscono lo stipendio da sedici mesi. Occorre da subito risolvere il problema di migliaia di lavoratori che non possono essere dimenticati e favorire un riordino della forestazione e di tutti gli interventi che riguardano la salvaguardia del territorio, dall’equilibrio idrogeologico all’antincendio.

 

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA