- Corriere di Salerno - http://www.corrieredisalerno.it -

UNISA. Nasce il centro GEMS: un aiuto per i problemi della sindrome autistica

logoUnisa [1]L’Università di Salerno ha varato un progetto integrato che mira ad affrontare le molteplici problematiche della Sindrome Autistica, attraverso iniziative convergenti di tipo formativo, assistenziale e scientifico, con lo scopo di innescare circuiti virtuosi culturali, assistenziali e sociali in un ambito regionale e nazionale.

Il centro GEMS è un’iniziativa d’integrazione specifica dell’Università e del Sistema Sanitario Nazionale nel campo dell’Autismo, unica nell’Italia centro-meridionale, e originale nel panorama nazionale. Il centro GEMS nasce da un’iniziativa congiunta dell’Ateneo e dell’Asl Salerno.

E’ stato stipulato uno specifico protocollo di convenzione, attraverso il quale un  gruppo di docenti  del Dipartimento di Medicina e Chirurgia e un gruppo di operatori dell’Asl Salerno lavoreranno in sinergia,  per cercare  di fornire risposte adeguate al bisogno crescente di salute, conoscenza, assistenza e sostegno formativo nel campo dell’Autismo.

Il centro GEMS verrà inaugurato martedì 29 ottobre alle ore 10, presso il Campus di Baronissi dove la struttura è ubicata.

Interverranno alla cerimonia il Prof. Raimondo Pasquino, Magnifico Rettore dell’Università di Salerno, il Prof. Mario Capunzo, Direttore del Dipartimento di Medicina e Chirurgia dell’Università di Salerno, il prof. Francesco Di Salle, Docente dell’Università di salerno e componente dell’unità interistituzionale  del centro , il dott. Antonio Squillante, Direttore Generale dell’Asl, il prof. Aurelio Tommasetti, Rettore eletto dell’Università di Salerno . Coordinerà i lavori la prof.ssa Giulia Savarese, delegato alla disabilità dell’Università di Salerno.

 

Be Sociable, Share!