Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Salerno. Sequestrati 23mila litri di olio di oliva non prodotto in Italia, denunciata una società umbra

Scritto da Redazione il 25 ottobre 2013 in Cronaca. Stampa articolo

guardia di finanza

Salerno. Recavano l’etichetta ‘Product of Italy‘ ma di italiano le confezioni contenenti i 23.000 litri di olio  avevano solo il nome.

La Guardia di Finanza, insieme ai funzionari dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, hanno individuato un container al cui interno si trovava una partita di olio di sansa di oliva corrispondente praticamente  agli scarti del prodotto.

Il carico era diretto  in Sud Africa.

Le merci, che riportavano quale causale l’esportazione di oli ad opera di una società umbra, sono state individuate grazie all’esame documentale svolto congiuntamente dall’Ufficio Integrato di Analisi dei Rischi. Le incongruenze rilevate hanno spinto i militari a procedere ad un controllo visivo. Il controllo del prodotto ha consentito di appurare che si trattava di olio vegetale greco e spagnolo, ottenuto dal materiale residuo di olio ricavato dalla spremitura di olive raccolte in paesi esteri.

 Il responsabile della società esportatrice è stato denunciato a piede libero, mentre la società è stata segnalata all’A.G. per illecito amministrativo contro l’industria e il commercio

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA