Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Al ‘Torre’ la Paganese conquista i tre punti contro uno spento Barletta

Scritto da Redazione il 27 ottobre 2013 in Evidenza,Paganese. Stampa articolo

PAGANESE-CALCIO-17Pagani. Gli azzurrostellati tornano alla vittoria tra le mura amiche contro un Barletta poco convincente.

Nonostante un avvio di gara contratto da entrambi i lati,  gli uomini di mister Maurizi, schierati in un 3-5-2, riescono a passare in vantaggio già al 9′: lancio lungo per De Sena, che beffa Maccarone superandolo all’ingresso in area. Il numero 2 biancorosso commette fallo, per il sig. Pagliardini non ci sono dubbi e assegna la massima punizione. Dal dischetto va il numero 10 De Sena che spiazza Liverani e porta la Paganese sull‘1-0. Pochi minuti dopo i padroni di casa vanno vicini al raddoppio  con Meola che fugge a destra, ma calcia sull’esterno della rete. Il Barletta, lento a giostrare il gioco, desta poche preoccupazioni alla Paganese. Picci e Zigon raramente pericolosi dalle parti di Volturo. La prima conclusione biancorossa è segnata solo al minuto 25: spunto di Zigon che va via centralmente e appoggia su Prutsch. La botta del centrocampista austriaco è bloccata da Volturo. Paganese in avanti al minuto 35: De Sena salta Maccarone e apre a sinistra per Iraci, che, però, non riesce a raccogliere sul suo piede preferito. Ancora De Sena pericoloso al 37′: la sua conclusione su calcio piazzato viene mandata in angolo da Mantovani. Il primo tempo si spegne su un’azione del Barletta: Zigon va via a sinistra servendo con il tacco Pippa, sul cui cross si avventa Prutsch, che conclude debolmente tra le braccia di Volturo.

Si torna in campo con le stesse formazioni; non cambia nemmeno l’atteggiamento delle squadre: Barletta sempre sottotono. Ne approfitta Martinovic che crossa al centro, dove Di Bella anticipa in extremis Meola pronto a colpire. Al 12′, poi, arriva il raddoppio degli azzurrostellati: Meola ruba palla a Di Bella sulla trequarti e appoggia per Novothny che, dal limite, con il destro pennella una traiettoria che si va ad insaccare sotto l’incrocio della porta alla sinistra del portiere. E’ il primo gol della stagione per l’attaccante ungherese. Al 23′ è ancora la Paganese a sprecare un bel contropiede con De Sena, che calcia a lato anziché servire Novothny solo davanti a Liverani. Mister Maurizi concede la standing-ovation a Novothny che esce per far posto a  Deli. La partita si esaurisce con poche azioni, quasi tutte a senso unico verso la porta biancorossa. Dopo 5 minuti di recupero l’arbitro decide che può bastare così. La Paganese torna a vincere e rifila un 2-0 ad un Barletta davvero poco motivato e propositivo.

PAGANESE: Volturo, Pepe, Perrotta, Panariello, Meola, Giampà, Martinovic (49′ st Amelio), Velardi, Iraci, De Sena (41′ st Cioffi), Novothny (31′ st Deli). A disp. Svedkauskas, Tortora, Monopoli, Ceccarelli. All. Maurizi.

BARLETTA: Liverani, Maccarone (39′ st Romeo), Camilleri, Di Bella, Cane, Prutsch (24′ st Morsillo), Legras, Mantovani (16′ st Ilari), Pippa, Picci, Zigon. A disp. Vaccarecci, Cascione, Ferreira, Branzani. All. Orlandi.

Arbitro: Niccolò Pagliardini di Arezzo

Reti: 9′ pt De Sena (R); 12′ st Novothny

 

Federica Aloise

 

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA